Tour Down Under, una criterium per il via

11.01.2017

Mentre l'Europa nella sua interezza, o quasi, è stretta nella morsa del gelo, tra nevicate inattese e temperature sottozero, nell'emisfero australe l'estate si fa più calda, e si arricchisce finalmente del grande ciclismo su strada. E' proprio dall'altra parte del mondo che la stagione è cominciata già da qualche giorno con l'assegnazione dei titoli nazionali in Australia e Nuova Zelanda. Ora anche per i corridori provenienti da Europa e America è giunto il momento di attaccarsi un numero sulla schiena, il primo del 2017.

Sin dal 1999 il battesimo della stagione avviene ad Adelaide, nel sud dell'Australia, in occasione del Tour Down Under. A precedere la corsa a tappe australiana si disputa ormai da 11 anni la People's Choice Classic: una criterium di 50,6 chilometri nel cuore della città di Adelaide. Il circuito è velocissimo e non presenta alcuna difficoltà, ne' altimetrica ne' planimetrica: 2,3 chilometri a giro con quattro curve soltanto, di cui solo la prima può presentare un piccolo ostacolo. Un'ora di corsa a tutta velocità, nel tardo pomeriggio australiano, per scrollarsi di dosso la polvere dell'inverno.

La People's Choice Classic è terreno di caccia per i velocisti sin dalla sua nascita, naturalmente, e così sarà anche nel 2017, benchè siano pochi i grandi nomi dello sprint al via, con una starting list concentrata principalmente sugli uomini che si giocheranno la classifica generale del Tour Down Under. I possibili effetti del jet-lag e del cambio improvviso di stagione influenzeranno sicuramente i corridori europei, con gli australiani che si presentano quindi come favoriti. Occhi puntati quindi sul vincitore uscente Caleb Ewan (Orica-Scott) e su Mark Renshaw (capitano della Dimension Data in assenza di Mark Cavendish), mentre tra gli europei le chances maggiori sono riservate a Nikias Arndt (Sunweb), Niccolò Bonifazio (Bahrain-Merida) e Ben Swift (UAE Abu Dhabi). Ma attenzione perchè al via ci sarà anche un certo Peter Sagan (all'esordio in maglia Bora-Hansgrohe), che sa vincere anche quando la condizione è lontana dall'ottimale.




La People's Choice Classic (Tour Down Under Criterium) sarà trasmessa in diretta su Bike Channel - canale Sky 214, domenica 15 gennaio a partire dalle 9:45 di mattina, con il commento di Paolo Savoldelli e Gianluca Giardini. Per domande e osservazioni live, scriveteci via Twitter con hashtag #AskSavoldelli.

Tutte le tappe del Tour Down Under (che si svolgeranno nella notte italiana) saranno trasmesse in differita ogni pomeriggio, dalle 15, a partire da martedì 17 gennaio. 


Squadre partecipanti (e principali iscritti):
Orica-Scott (Caleb Ewan, Simon Gerrans, Daryl Impey);
Bora-Hansgrohe (Peter Sagan, Sam Bennett);
BMC (Rohan Dennis, Miles Scotson, Francisco Ventoso);
Sunweb (Nikias Arndt, Phil Bauhaus);
Sky (Danny Van Poppel, Ian Stannard, Luke Rowe);
Dimension Data (Mark Renshaw, Tyler Farrar, Nathan Haas);
Lotto-Soudal (Thomas de Gendt, Adam Hansen, Sean de Bie);
Cannondale-Drapac (Tom Van Asbroeck, Alex Howes, Tom-Jelte Slagter);
Bahrain-Merida (Niccolò Bonifazio, Givoanni Visconti, Yukiya Arashiro);
AG2R (Jan Bakelants, Matteo Montaguti);
Astana (Oscar Gatto, Matti Breschel, Luis Leon Sanchez);
Katusha-Alpecin (Sven Erik Bystrøm, Baptiste Planckaert, Angel Vicioso);
FDJ (Arnaud Courteille, Johan Le Bon);
Movistar (Jesus Herradam, Marc Soler, Jasha Sütterlin);
Quick-Step Floors (Petr Vakoc, Gianluca Brambilla, Jack Bauer);
LottoNL-Jumbo (Robert Wagner, Enrico Battaglin);
UAE Abu Dhabi (Ben Swift, Marko Kump, Diego Ulissi);
Trek-Segafredo (Mads Pedersen, Edward Theuns);
UniSA-Australia (Cameron Meyer, Callum Scotson, Nathan Earle).


Albo d'oro:
2006 - 1. Robbie McEwen, 2. Daniele Colli, 3. Simone Cadamuro:
2007 - 1. Mark Renshaw, 2. Hilton Clarke, 3. Simon Clarke;
2008 - 1. André Greipel, 2. Mark Renshaw, 3. Robbie McEwen;
2009 - 1. Robbie McEwen, 2. Willem Stroetinga, 3. Graeme Brown;
2010 - 1. Greg Henderson, 2. Chris Sutton, 3. André Greipel;
2011 - 1. Matthew Goss, 2. Mark Renshaw, 3. Robbie McEwen;
2012 - 1. André Greipel, 2. Edvald Boasson Hagen, 3. Heinrich Haussler;
2013 - 1. André Greipel, 2. Matthew Goss, 3. Greg Henderson;
2014 - 1. André Greipel, 2. André Greipel, 3. Caleb Ewan;
2015 - 1. André Greipel, 2. Juan José Lobato, 3. Wouter Wippert;
2016 - 1. Caleb Ewan, 2. Giacomo Nizzolo, 3. Adam Blythe.