Anche Evans e Hincapie alla Cape Epic 2017

22.11.2016

Ci saranno due partecipanti straordinari alla prossima Cape Epic, la gara di MTB più avventurosa del mondo, trasmessa in esclusiva da Bike Channel. La BMC ha infatti annunciato quest'oggi l'iscrizione di due dei suoi campionissimi alla prova sudafricana: Cadel Evans e George Hincapie. Nonostante abbiano abbandonato entrambi l'attività agonistica, infatti, i due ex corridori non hanno mai appeso la bici al chiodo, e intendono presentarsi al via nel mese di marzo in condizioni per inseguire un buon piazzamento in classifica.

Cadel Evans ha una lunga tradizione nel cross-country, disciplina in cui ha iniziato a competere in Australia sin dalle categorie giovanili, fino a laurearsi vice-campione mondiale tra gli under23, per poi vincere la Coppa del Mondo nel 1997 e 1998, prima di dedicarsi all'attività su strada che lo avrebbe condotto al titolo mondiale nel 2009 e alla conquista del Tour de France nel 2011. Ciononostante, una competizione così lunga e massacrante in MTB non sarò una passeggiata per il leggendario australiano, che si presenterà al via di una prova che ha sempre sognato proprio un mese dopo il suo quarantesimo compleanno.

Ad affiancarlo ci sarà un'altra figura di spicco del ciclismo su strada di questo ventennio, il newyorkese George Hincapie, professionista dal 1994 al 2012 in alcuni dei principali team del ciclismo mondiale: Motorola, US Posta, High Road e BMC. Hincapie avrà molto da apprendere dall'esperienza di Evans, corridore con cui ha condiviso le ultime tre stagioni su strada, ma saprà indubbiamente fornirgli il supporto che ha sempre fornito a tutti i suoi capitani, da Lance Armstrong (con cui ha vinto sette Tour de France, unico gregario "sempre presente") ad Alberto Contador e allo stesso Evans. Per lo statunitense sarà un esordio agonistico nel fuori strada, ma la MTB è sempre stata una sua grande passione, come testimonia il rendimento eccellente sempre avuto nelle prove sui terreni più sconnessi, Roubaix su tutte.

Per entrambi la Cape Epic sarà innanzitutto un divertimento, un'avventura che non parte certamente come una sfida ai campioni uscenti Karl Platt e Urs Huber. Ma c'è da scommettere che ci si butteranno a testa bassa, e forse qualche preoccupazione in più gli avversari hanno già iniziato a sentirla...

"Sono uno competitivo, ma mi rendo conto che qui ci batteremo con corridori ben più esperti, quindi dovremo essere realistici. Se George ed io riusciremo a supportarci a vicenda e a competere senza contrattempi sarà già un grande risultato", ha dichiarato Evans nel dare l'annuncio della partecipazione a quella che per entrambi sarà anche la prima corsa di sempre in Sudafrica.

L'ABSA Cape Epic 2017 è in programma dal 19 al 26 marzo, con un prologo a Meerendal cui seguiranno sette tappe sino alla Val de Vie Estate, vicino a Franschhoek. Bike Channel trasmetterà in esclusiva gli highlights di ogni tappa in prima serata sul canale Sky 214.




[foto tratta da cape-epic.com]