Cardio: alla scoperta del Polar RCX5

07.11.2016

Il cardiofrequenzimentro è un dispositivo elettronico in grado di rilevare in tempo reale sia il battito del cuore che la frequenza cardiaca durante le fasi di allenamento o di gara. Se prima era un valido compagno solo per i professionisti, ora tutti possono disporre di questo strumento capace di tenere sotto controllo l'andamento minimo e massimo della frequenza cardiaca e di essere avvisati tramite segnale acustico, in caso di superamento della soglia, a diminuire l'intensità della pedalata. Il cardiofrequenzimetro da bici non può assolutamente mancare nell'attrezzatura di un ciclista. Si compone da due elementi:
- una fascia da avvolgere al petto dotata di sensore elettromagnetico che, al contatto con la pelle monitora gli impulsi del cuore,
- un orologio da polso che elabora gli impulsi ricevuti dal sensore determinando il battito cardiaco del momento.

Il dispositivo, fornisce anche tante altre informazioni utili, come ad esempio, la distanza percorsa, l'andatura della pedalata, la velocità, l'altitudine del percorso, i tempi di recupero e tanto altro ancora. Si tratta di un vero e proprio ciclocomputer comodo e pratico che fornisce continuamente aggiornamenti sulle proprie condizioni fisiche. In commercio sono disponibili tanti modelli ognuno con fasce di prezzo differenti, uno dei recenti modelli più completi è il Polar RCX5.

Si tratta di un cardiofrequenzimetro dotato di numerose funzionalità, strutturato per l'utilizzo specifico in tre diversi sport: nuoto, corsa e ciclismo. Grazie alla tecnologia Sport Profiles, con un semplice tasto permette di navigare tra le varie modalità di funzionamento e di predisporsi al collegamento con i sensori di velocità e cadenza chiamati W.I.N.D. Il cardiofrequenzimetro da polso Polar RCX5 è composto da un trasmettitore WearLink, da un trasmettitore (detto Hybrid) che fornisce la frequenza cardiaca anche in acqua, da un'unità di trasferimento dati Polar DataLink e da un sensore di frequenza cardiaca H2 che si applica attorno al torace. Per comodità il trasmettitore può anche essere montato sul manubrio della bici per mezzo di un supporto. Il dispositivo ha un design semplice e pesa solo 46 grammi.

È realizzato in poliuretano ed è disponibile in due varianti cromatiche: rosso e nero. È dotato di una pila al litio che gli garantisce una lunga durata, infatti in standby, può durare sino a 8-11 mesi. Il display è facilmente leggibile grazie alla retroilluminazione; presenta un'interfaccia in varie lingue ed è resistente all'acqua sino a 30 metri. Questo dispositivo è compatibile con Mac (su base Intel) con Polar DataLink; con PC con Polar DataLink e con polarpersonaltrainer.com con Polar DataLink.

Tra le varie funzioni previste dallo strumenti, si segnalano:
- ZoneOptimizer, in grado di stabilire l'intensità dello sforzo fisico in ogni momento dell'allenamento;
- Training Load consente di programmare su misura l’attività fisica;
- Race Pace valuta se riuscite a portare a termine una determinata distanza in un tempo prefissato;
- Own Cal calcola le calorie e i grassi bruciati durante una sessione di allenamento;
oltre alla possibilità di visualizzare velocemente i dati e gestire sino a 15 profili sportivi differenti.

Si tratta insomma di un vero gioiello dotato delle più avanzate tecnologie applicate che, sebbene non si collochi nelle fasce di prodotto più economiche, può valere sicuramente un buon investimento da parte dei cicloamatori che volessero migliorare costantemente il proprio rendimento in sella.