ABUS e Movistar insieme per la sicurezza

28.10.2016

ABUS, l'azienda tedesca specializzata in soluzioni per la sicurezza dei ciclisti, dal prossimo anno approfondirà la propria presenza nel ciclismo professionistico. Con la nuova partnership con la Movistar, squadra vincitrice del World Tour negli ultimi quattro anni, ABUS dimostra sempre maggiori intenzioni di espandere il proprio marchio e i propri progetti di sviluppo.

ABUS è considerata l'azienda numero uno in fatto di tecnologie per la sicurezza, e la Movistar è la squadra numero uno del panorama ciclistico mondiale. Tanto basta per indicare gli alti standards che potrà raggiungere questa nuova parnership, con ABUS che diventa fornitore ufficiale della squadra spagnola. I caschi messi a disposizione dei corridori saranno prodotti tecnici di alta gamma, soluzioni innovative che aumenteranno la sicurezza dei ciclisti negli anni a venire.

"Sarà una strategia di sponsorizzazione costante, che rafforzerà la posizione dell'azienda come marchio di caschi di riferimento e contribuirà a rendere familiare il marchio di ABUS sui mercati internazionali" ha dichiarato Christian Rothe, membro del the Management Board del gruppo ABUS in riferimento agli obiettivi di questa partnership. "La collaborazione con la Movistar è ideale: l'esposizione sui media, attraverso i diversi canali di comunicazione, sarà enorme e soprattutto diffusa in tutto il mondo nell'arco di un'intera stagione -da gennaio a novembre- coinvolgendo gli aspetti più emotivi ed eccitanti del ciclismo come lo spirito di squadra, la passione, l'ambizione".

Anche lo sviluppo dei nuovi prodotti trarrà grande beneficio da questa partnership. Trattandosi di un'alleanza a lungo termine, ABUS avrà l'occasione di lavorare a stretto contatto con i migliori ciclisti del mondo che potranno dare importanti feedback ogni giorno sulle proprie esperienze con i caschi, aiutando così ABUS a migliorarne continuamente la qualità. Attualmente sono in fase di sviluppo sia un casco aerodinamico che un casco da gara che verranno forniti alla Movistar nella prossima stagione.

La Movistar, grazie al contributo di campioni del calibro di Nairo Quintana ed Alejandro Valverde, ha appena vinto la classifica a squadre del World Tour per il quarto anno consecutivo. La storia della formazione è lunghissima e costellata di successi. Fondata originariamente nel 1980 con il nome di Reynolds, la squadra ha raggiunto i suoi più grandi successi, con la sponsorizzazione di Banesto, tra il 1991 e il 1995, quando il suo capitano Miguel Induráin entrò nella storia vincendo il Tour de France per cinque anni consecutivi. A partire dal 2011 la squadra corre con il nome Movistar e con questi colori ha raggiunto numerosi successi, comprese ben 36 vittorie nel 2016, anno in cui è salita nuovamente sul podio del Tour de France. L'ultimo successo è stata la vittoria di Nairo Quintana alla Vuelta a España. Tra i componenti del team c'è ancheJasha Sütterlin, tedesco come tanti dei marchi partner della formazione, come Canyon, Adidas Eyewear, Continental, Multipower e power2max.