SCIS, il ciclocross monomarcia per divertimento

04.11.2016

Secondo la definizione data dagli stessi promotori via Facebook, "Single Cross Italian Series, diciamocelo, è l'aggregazione dei migliori eventi di ciclocross che potete trovare in italia". Qualcuno potrebbe non essere d'accordo sull'assoluto, ma il dato di fatto è che questo network anomalo è talmente cresciuto negli ultimi anni da diventare davvero un riferimento a livello nazionale. Con un numero di partecipanti sempre più corposo, e soprattutto una sempre maggiore soddisfazione da parte di chi va a inzaccherarsi di fango alle varie prove.

Di cosa si tratti, lo spiega chiaramente la sigla dell'iniziativa:
Singlespeed = Partecipano le bici monomarcia
Ciclocross = queste bici devono essere da ciclocross
Italian = vabbè
Series = quest’anno è una specie di campionato.

Cinque prove fangose, più o meno auto-organizzate dagli stessi partecipanti, per un giro lombardo-veneto di ciclocross e divertimento. Il fattore unificante è indubbiamente quest'ultimo, anche se dal punto di vista agonistico l'elemento che conta è il single. Tutte le prove delle Single Cross Italian Series sono infatti riservate a biciclette singlespeed, senza cambio. Una scelta improntata sulla sostenibilità, perchè non c'è parte della bici che soffra di più il fango che il cambio, e perchè una bici sostitutiva è un elemento che creerebbe eccessiva disparità tra i concorrenti, ma pur sempre una scelta non vincolante. Le bici con cambio saranno infatti ammesse ad ogni prova, ma il cambio verrà bloccato con una fascetta e -come ricorda il regolamento- saranno malviste e penalizzate nel punteggio generale della serie. Si corre tutti, insomma, anzi si pedala tutti, perchè è ancora il regolamento a chiarire lo spirito della challenge: "le manifestazioni sono aperte a tutti con la formula della pedalata e non della gara".

Certo, una classifica c'è, con i primi sei di ogni tappa che andranno a punti, ma forse non è nemmeno la più importante. Sono previsti infatti diversi bonus di punteggio che avranno poco a che fare con lo stretto agonismo, a partire dai punti assegnati al miglior travestimento. Tanto che il culmine di ogni prova sarà probabilmente il dopo-gara: un terzo tempo per gozzovigliare in compagnia e ritirare l’eventuale trofeo. L'anima delle Single Italian Cross Series sta tutta qui, nella socialità di chi guarda a questo magnifico sport con gli occhi della scoperta e il desiderio di condividerla.

Calendario "Single Cross Italian Series":
05/06 Novembre: Tiger Cross - Treviso
03/04 Dicembre: Tiranno Cross - Bassano del Grappa (VI)
05/06 Gennaio: Rockville - Villarocca di Pessina Cremonese (CR)
28/29 Gennaio: Ghetto Cross - Milano
19 febbraio: Cross del Tastasal - Verona

Tutte le informazioni, o magari non proprio tutte, sulla pagina Facebook delle SCIS.