Cosmobike: a caccia di novità

21.09.2016

Meno marchi internazionali, meno padiglioni, ma un numero grandioso di partecipanti e di novità. Questa è stata Cosmobike 2016, una fiera più a misura d'uomo, in cui ogni visitatore ha trovato il tempo di osservare, toccare con mano e talvolta testare alcuni dei modelli più innovativi del mercato. In mezzo ai visitatori, naturalmente, c'eravamo anche noi, che abbiamo voluto guardare da vicino le novità per raccontarvele. Le immagini esclusive di Cosmobike 2016 saranno protagoniste di un servizio di approfondimento in onda a partire dal 24 settembre, ma per avere qualche piccola anteprima, ecco alcune delle "chicche" che ci hanno fanno brillare gli occhi alla kermesse veronese.

 

MCipollini
Presentazione in grande stile per le bici Cipollini, come da tradizione dell'ex campione del mondo, che già in sella si distingueva per le scelte più alla moda. A Verona gli occhi sono stati tutti per l'ultima evoluzione della NK1K, il cui telaio, pesante poco più di un chilo, è disegnato per i ciclisti più possenti. Al suo fianco attirava grande attenzione la MCM2, la prima bici da corsa elettrica dell'azienda toscana: un motorino leggero e silenzioso, inserito nel tubo piantone, gestibile via telecomando per spingere senza fatica fino a 25 chilometri orari.

Bottecchia
Vi trovate ancora "a metà strada" tra freni a disco e tradizionali? Bottecchia risponde con un telaio buono per ogni preferenza come la 67s Doppia Corsa: un monoscocca in carbonio che offre la possibilità di montare entrambe le tipologie di freno. Bottecchia sorprende il pubblico con un'idea tanto semplice quanto adeguata a questa fase di transizione.

De Rosa
L'azienda milanese è stata tra le più grandi protagoniste di Cosmobike, presentando un restyling radicale delle proprie bici, a partire dai modelli artigianali "Black label". A spiccare tra questi bolidi su due ruote è stata però la SK Pininfarina, modello di punta di casa De Rosa presentato a Verona nelle due nuove versioni Luxury e Disk, che vanno ad ampliare la gamma di un progetto che è la sintesi perfetta tra stile e alte prestazioni realizzata per tutti coloro che scelgono una bici italiana alto di gamma sinonimo di aerodinamicità applicata ai singoli dettagli.

 


3T
Grande curiosità ha riscosso il nuovissimo modello Exploro, di cui già vi avevamo parlato nello speciale dedicato all'ultima produzione della casa italo-olandese. Una gravel aerodinamica è qualcosa che non si vede tutti i giorni, indubbiamente si è trattato di una delle vere innovazioni di questa stagione.

T°Red
Tra le eccellenze del made in Italy, T°Red è ormai una realtà consolidata. A Verona l'azienda piacentina, che qui è quasi di casa, a pochi chilometri dal suo concept store sul Garda, ha stupito tutti con ben due modelli: la leggerissima Aracnide e la soprendente Camobeast, una gravel in titanio le cui geometrie ricordano quasi una bici da pista.

Orbea
Nel pianeta MTB grande curiosità ha raccolto il restyling di Alma, modello storico dell'azienda spagnola di cui rappresenta l'ammiraglia per quanto riguarda il cross country. La nuova Alma è un monoscocca in carbonio estremamente scattante, modellato per esaltare le accelerazioni più forti. La nuova geometria aggiunge una quarta piega per esaltarne la flessibilità naturale anche sui terreni più accidentati.

Scapin
Non sono stati solo gli appassionati a studiare i nuovi modelli esposti in fiera, ma anche la giuria del Cosmobike Award per il Design, che per il 2016 è stato assegnato alla Scapin Kalibra Disc, un telaio che nasce custom per i freni a disco su strada ed è studiato per inglobare il meglio della tecnologia attuale, come il nuovo sistema Shimano Flat Mount con dischi Ice Technology. Una bici dalle geometrie filanti, di rara bellezza ed essenziale eleganza, che balza all'occhio per il suo snodo sterzo rinforzato, progettato per reagire alle forti sollecitazioni dell’avantreno.





Per scoprire tutte le novità presentate a Cosmobike Show 2016 e sentire la voce diretta dei protagonisti della kermesse veronese, non perdetevi lo "Speciale Cosmobike" in onda su Bike Channel - Sky 214, a partire da sabato 24 settembre.