Progetto Icaro. La sicurezza stradale nelle scuole

28.07.2016

E' stata presentata ieri, nella sede della Polizia Stradale a Roma, l'edizione 2016 di Icaro. Il Progetto Icaro è una campagna di sicurezza stradale nata nel 2001, promossa dalla Polizia Stradale insieme ai ministeri delle Infrastrutture e dei Trasporti, dell'Istruzione e la Fondazione Ania delle compagnie di assicurazione per la sicurezza stradale, con il coordinamento scientifico del dipartimento di psicologia della Sapienza, Università di Roma e del Movimento Italiano Genitori (moige) che in undici edizioni ha coinvolto oltre 100.000 studenti di 161 città italiane.
 
L'incidente stradale è la prima causa di morte per i giovani, in Italia come in Europa, e l'obiettivo del progetto è quello di far capire ai ragazzi che il rispetto delle regole è l'unica strada per tutelare la vita e la sana voglia di divertimento. L'incontro e il dialogo con i giovani diventano così strumenti fondamentali di prevenzione a patto che la comunicazione sia in linea con il loro linguaggio.
 
Sono nati così gli spettacoli teatrali, le testimonianze di giovani vittime di incidenti stradali, i circuiti di guida, le ricostruzioni d'incidenti stradali per spiegare i comportamenti a rischio. C'è un filo rosso che lega tutto: la convinzione che per elevare il livello di sicurezza sulle strade occorra un cambiamento culturale promosso anche attraverso la comunicazione. L'impegno di tutti, partner e sponsor, ha permesso che il modello crescesse e diventasse un progetto pilota in Europa nel campo dell'educazione stradale con Icarus (Inter-Cultural Approches for Road Users Safety), progetto finanziato dalla Commissione europea e coordinato da Ministero dell'Interno.
 
Dal progetto Icaro è nata anche una ricerca dell'Università La Sapienza di Roma che ha certificato l'efficacia dello spettacolo grazie ad test mirato sugli studenti; dai risultati di questo studio è stato pubblicato un saggio dal titolo "Il paradosso del giovane guidatore". La letteratura scientifica definisce infatti come paradosso del giovane guidatore il fenomeno secondo il quale ogni volta che un guidatore inesperto mette in atto una imprudenza senza pagarne le conseguenze, si rafforza nella convinzione di essere immune dai rischi. L'obiettivo è quello di evitare che questo circolo vizioso venga interrotto dalla drammatica eventualità di un incidente, attraverso adeguate strategie di intervento.
 
Il Progetto Icaro attraverserà scuole ed eventi pubblici sino al termine del 2016, per divulgare una nuova cultura della sicurezza stradale che riguarda tutti gli utenti della strada.