Anche oggi un ciclista morto sulle nostre strade. Vogliamo pedalare sicuri

21.06.2016

Ci risiamo. Per l'ennesima volta ci tocca aggiornare il conteggio dei ciclisti morti sulle nostre strade.
Oggi bisogna spostarsi a Brentino Belluno, al confine tra la provincia di Verona e quella di Trento, dove questa mattina un automobilista ha travolto un gruppo di ciclisti, provocando un morto e un ferito grave. Il gruppetto di tre ciclisti stava pedalando in direzione Trento quando sono è investito frontalmente da un'auto che aveva invaso la carreggiata opposta per un sorpasso. Il primo dei tre, che guidava la fila, è riuscito a scartare per tempo, mentre l'uomo che lo seguiva, un 47enne di origini tedesche, è morto sul colpo. Nell'incidente è rimasto coinvolto anche il terzo uomo, che ha riportato diverse fratture ed è ricoverato in prognosi riservata all'ospedale di Borgo Trento.
 
Un incidente ormai ordinario nella sua tragicità, dalle conseguenze sempre tragiche, figlio di uno di quei comportamenti pericolosissimi alla guida che rendono le nostre strade un luogo a rischio per i ciclisti. E' proprio per sensibilizzare sulla pericolosità di questi comportamenti, per raccogliere le voci dei ciclisti e chiedere tutti insieme una maggiore sicurezza sulle strade, che Bike Channel e Polizia Stradale hanno lanciato la campagna "Io voglio pedalare sicuro".
 
Giorno dopo giorno, stiamo raccogliendo e diffondendo le testimonianze di grandi campioni e semplici appassionati, perchè notizie così tristi non vogliamo leggerle mai più. Facciamoci sentire.
 
#iovogliopedalaresicuro