Stelvio2Africa, la sfida benefica di Martyn Anderson

13.06.2016

Il prossimo 10 luglio, Martyn Anderson, ciclista amatoriale e atleta per passione, tenterà di salire i 21.1 chilometri al 7.2 % dello Stelvio prima in bici e poi di corsa nel minimo tempo possibile. Un'impresa ardua per un semplice appassionato, con una discreta esperienza in bici ma assolutamente a digiuno di corsa in salita su distanze simili. L'obiettivo "agonistico" è di avvicinarsi alle 4 ore totali per le due salite (con cronometro bloccato per la discesa), ma l'obiettivo reale di questa sfida va ben oltre i tempi di scalata, e ben oltre lo Stelvio stesso.
 
Lo scopo di Martyn è infatti quello di raccogliere fondi per attrezzare un ospedale pediatrico in via di costruzione nella città di Eldoret nel Kenya. La sanità pubblica praticamente non esiste nell’Africa sud-orientale e questa nuova struttura sta già avendo effetti straordinari permettendo a centinaia di migliaia di bambini di vivere una vita migliore. Qualsiasi donazione, anche la più piccola, aiuterà Shoe4Africa, organizzazione che lavora ogni giorno per rendere l’Africa più sana, forte e indipendente verso un futuro migliore, a fare la differenza in una zona del mondo dove la sanità non è uno diritto di nascita.
 
Per sostenere l'impresa di Martyn Anderson non basta quindi fare il tifo per lui, ma è davvero il caso di fare un salto sul suo sito, stelvio2africa.com, e cliccare nello spazio per le donazioni. Anche il più piccolo gesto aiuterà uno scopo più grande, e basterà per dare la spinta a Martyn per superare un tornante in più.