La Liegi festeggia 100 edizioni

27.05.2014

Domenica si corre la Liegi, una delle corse più antiche e nobili di tutto il circuito.
 
100 volte la Liegi. Il 2014 celebrerà la 100esima edizione della Liegi-Bastogne-Liegi, la Doyenne (la decana) delle classiche che chiude il trittico delle ardenne. Una corsa vinta nel 2000 da Paolo Bettini e nel 2004 da Davide Rebellin, ultimo azzurro a trionfare.
Il percorso è sempre lo stesso: 263km, con diversi tratti in pavè a poter segnare i destini della gara. Dopo un centinaio di km tranquilli, i primi fuochi d’artificio sono attesi sulla Cote de Wanne (2,8km al 7 per cento) per poi proseguire, prima del traguardo ad Ans, attraverso i passaggi storici sulla Côte de la Redoute (2km con punte quasi al 9 per cento), La Roche aux Faucons (1,5km al 9%), posta a poco meno di venti km dall’arrivop, e la Côte de Saint Nicolas (1,2km all’8,6%), poco dopo l’ultimo passaggio a Liegi in direzione di Ans.
 
Torna in precedenza anche uno snodo cruciale del passato con il trittico Wanne-Stockeu-Haute Levée che faranno da aperitivo alla Vecquée, altro momento che si preannuncia cruciale della corsa. L’anno scorso vinse l’irlandese Daniel Martin, bravo a precedere i due spagnoli Rodriguez e Valverde.
 
Luca Gregorio