Koursavelo, la spesa in bici

27.05.2014

Viene dalla Francia la nuova idea per fare la spesa, o acquisti in generale, con la bicicletta. L’idea è stata promossa da un forte gruppo economico che gestisce alcuni marchi di grandi catene e si basa sulla sperimentazione, in circa 40 punti vendita, del cosidetto Koursavelo.
 
Si tratta di un carrello per la spesa, munito di due borse, di cui una termica, della capacità di 30kg. La comodità è doppia, perché si può portare fra le corsie del supermercato e poi, grazie ad una barra pieghevole, può essere fissato al sellino della bici e trainato a casa. Per intenderci, con questo sistema è possibile portare a casa tranquillamente una confezione da 6 di acqua. In Francia il servizio è gratuito, ma richiede un assegno di 100 euro di caparra per poter tenere il carrello per 48 ore.

[1;100]
 
L’accoglienza a questo nuovo prodotto è stata buona, anche se il meccanismo va perfezionato. In Italia pensare a questo servizio risulta, ad oggi, piuttosto improbabile, se non altro perché sono proprio le associazioni dei commercianti ad osteggiare ogni tipo di cambiamento che spinga per una riduzione dell’uso della macchina.
 
Una nuova via, comunque, è stata indicata. La bici vuole arrivare ovunque. E prima o poi, ne siamo certi, il mondo dovrà adeguarsi…

Luca Gregorio
 
18/12/2013