Zehus, la bici con motore ibrido che si ricarica con l’energia delle gambe

16.04.2015

Il progetto era già stato lanciato nel 2013 ma oggi, a soli due anni di distanza, è già una vera realtà produttiva. Bike+ è un motore ibrido, che di fatto si ricarica sfruttando l'energia prodotta dalle nostre pedalate. Si attiva in salita, ridandoci indietro la forza in eccesso che abbiamo accumulato in discesa, in frenata o pedalando all'indietro.



L'idea è riuscire a far funzionare, o meglio cooperare, il motore umano con quello elettrico. Bike+ pesa 3kg e viene montato nel mozzo della ruota posteriore, accendendosi e spegnendosi da solo. Questo motorino è inoltre dotato di un'antenna bluetooth, che registra le nostre prestazioni e raccoglie tutti i dato che ci interessano tramite il nostro smartphone.

Ma perchè puntare su questo tipo di prodotto? Il mercato racconta che dal 2013, in Europa, sono state vendute più bici elettriche che moto, con la Germania a fare la parte del leone. Bike+ è stato venudto finora a 80 produttori di bici: 10 di prima fascia, che però cominceranno la produzione solo nel 2017, e altri 70 che arriveranno sul mercato prima.

Zehus è una creazione del mondo universitario, nata soprattutto dalla mente del professor Sergio Savaresi, che col suo staff sta già mettendo a punto la versione Bike+ per mtb. Perchè la bici, come tutto il resto, è in continua evoluzione...