Premia Bike, lo shopping in bicicletta

27.05.2014

L’importante è essere innovativi, al passo coi tempi e, possibilmente, ecologici. Ecco allora che l’iniziativa di Premia Bike, a Sassari, rappresenta un bell’esempio di capacità di mixare tutti questi elementi.

Ma di cosa si tratta nello specifico? Ai possessori di Carta Premia, iniziativa lanciata dal Consorzio Sassari in Centro, viene data la possibilità di usare delle bici arancioni (city bike) per muoversi fra le vie del centro urbano. «Con Premia Bike – dicono i commercianti – vogliamo offrire un servizio di cortesia ai nostri clienti e al contempo dare un segnale concreto verso un nuovo modo di vivere la città, che sia sostenibile, pratico e divertente». È un’iniziativa unica nel suo genere a livello territoriale: è infatti la prima volta che un consorzio di commercianti offre un servizio di questo tipo per i propri clienti. Premia Bike è di fatto una vera e propria bici di cortesia, perché non presuppone alcun obbligo di acquisto da parte del cliente ed è gratuita per la prima ora di utilizzo, mentre per le ore successive viene richiesto un costo simbolico di 1 euro. Finora sono circa 40 le Premia Bike già consegnate ai commercianti aderenti all’iniziativa e disponibili per tutti i titolari Premia. Un progetto che è piaciuto talmente tanto da essere lanciato anche ad Alghero. «Al termine dell’utilizzo – informano al Consorzio Sassari in Centro – la bici dovrà essere restituita al commerciante presso cui è avvenuto il prestito, prima dell’orario di chiusura».
 
Un modo nuovo, semplice e divertente per fare della bicicletta un mezzo in grado di permeare tutti i momenti della nostra giornata.
 
Luca Gregorio