Eindhoven, il fascino della pista fosforescente

23.01.2015

Pedalare di notte, sotto le stelle, e…con un tocco di arte. Ad Eindhoven è stata creata la prima pista ciclabile fosforescente del mondo. Nel nome di Vincent Van Gogh.


In che modo? Il sentiero tracciato e disegnato si è ispirato a uno dei dipinti più conosciuti del grande artista olandese, “Notte Stellata”.
 
Il 29 luglio 2015 sarà il 125esimo anniversario della morte di Van Gogh e il progetto di questa ciclabile è rientrato proprio all’interno di una serie di iniziative dedicata al pittore.
La pista è stata inaugurata lo scorso novembre, collega due mulini e fa parte della lunghissima ciclabile (335km) creata nella regione del Brabante del Nord.
 
Questa pista curiosa e pittoresca, è proprio il caso di dirlo, è nata da un’idea di Daan Roosegaarde e unisce la casa di famiglia dove nacque Van Gogh con il piccolo paesino di Nuenen.
Per realizzare questo tratto di ciclabile sono stati utilizzati migliaia di sassolini fosforescenti che iniziano a brillare al momento della discesa del sole.

Luca Gregorio