Bimbimbici, tutti in strada il 10 e 11 maggio

27.05.2014

Sabato 10 e domenica 11 maggio torna la manifestazione “Bimbimbici”, giunta alla sua 15esima edizione e con oltre 70mila persone attese sulle strade di tutta Italia.

Saranno oltre 200 in tutta Italia le città aderenti a Bimbimbici che, tra sabato 10 e domenica 11 maggio, vedrà oltre 70.000 persone tra bambini, ragazzi e famiglie impegnati in una pedalata in sicurezza lungo i percorsi urbani. Bimbimbici è un’occasione divertente per trascorrere una giornata in famiglia e per condividere l’esperienza di muoversi in bicicletta nella propria città, scoprendo tutti i vantaggi per la salute e l’ambiente. Bimbimbici è anche il momento conclusivo del percorso didattico sui temi della mobilità ciclistica portato avanti da Fiab nelle scuole e del concorso nazionale che quest’anno era dedicato ai ”benefici per la salute nell’utilizzo regolare della bici”: oltre 2.000 alunni delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado hanno partecipato al concorso realizzando disegni e componimenti poetici e musicali sul tema “Più sani e più felici in bici”.
 
Promuovere la mobilità sostenibile e incentivare l’uso della bicicletta tra i più giovani, in particolare per gli spostamenti quotidiani anche casa-scuola, sono i principali obiettivi di Bimbimbici che, parallelamente, intende porre all’attenzione della collettività e delle istituzioni la necessità di creare zone accessibili per una maggiore vivibilità dei centri urbani e per città sempre più sicure e a misura di ciclista, specie se si tratta di bambini.
 
A Milano domenica 11 maggio pedalerà fianco a fianco con i bambini la madrina nazionale di Bimbimbici, Filippa Lagerbäck. L’appuntamento è in piazza Castello: si parte a mezzogiorno e si pedala lungo un percorso nel cuore della città.
A Firenze, sabato 10 maggio, in collaborazione con Uisp (Unione italiana sport per tutti), due pedalate partiranno dalla Palazzina delle Pavoniere nel Parco delle Cascine dove, nel primo pomeriggio, avrà luogo un incontro sul corretto uso della bicicletta alla presenza di Silvia Velo, sottosegretario del ministero dell’Ambiente, e di Riccardo Nencini, vice ministro al Ministero delle Infrastrutture e Trasporti.
 
Bimbimbici sembra andare dietro alle tendenze del mercato: secondo Ancma, infatti, l’Italia rimane il principale produttore europeo di biciclette soprattutto per i mezzi da ragazzo fino a 20 pollici: su un totale di 2.700.000 biciclette prodotte nel 2013, 1.100.00 sono nel segmento bimbo. Considerando il dato in un panorama più ampio, si può affermare che un terzo di tutte le biciclette da bambino presenti in Europa sono italiane.