Viaggio in Valle d'Aosta: I Castelli

22.08.2019


Il percorso parte dal Castello di Fènis, posto sulla cima di una collina e circondato da prati, con le sue mura merlate, le numerose torri e i possenti portali chiodati, protegge e nasconde un cortile interno rivestito di splendidi affreschi.

Fra i vari percorsi possibili in bici proponiamo un tour di circa 28km che si dirama su strade asfaltate, consigliato anche ai ciclisti meno esperti che possono utilizzare bici elettriche facilmente reperibili anche in loco.

Questo maniero, fra le più autentiche testimonianze del medioevo valdostano, è una destinazione imperdibile per i turisti. un luogo magico che ha sempre stimolato la fantasia e che negli anni è stato anche suggestiva location di riprese cinematografiche.
In questo viaggio abbiamo scelto 3 testimonianze degli oltre 70 castelli presenti nella regione Valle d'Aosta.

Dopo una breve visita al Castello è possibile imboccare la Statale per  circa 17 km, una strada pianeggiante e poco trafficata che costeggia la Dora Bàltea e raggiungere l'Area verde del “Les Iles", di Gressan, una zona attrezzata ricreativa-sportiva.

Dopo una breve sosta, imboccando per 2km la SR40, si raggiunge il Castello di Tour de Villa, un'antica dimora medioevale avvolta da una splendida cornice di vigneti e meleti della tranquilla campagna circostante; le mura sono intrise di secoli di storia, l’antica dimora, con le sale storiche e il giardino interno da cui si può ammirare un panorama di grande bellezza, avvolgono in un'atmosfera intima e romantica,  il luogo ideale per il soggiorno magico ed esclusivo.

Lasciato il castello, percorrendo per circa 3 km la SR2 in direzione Jovencan, in un tratto circondato da meleti e vigneti, si arriva al villaggio di Pompiod. Qui è prevista una nuova sosta all' Cantina Clos Blanc, visitabile tutto l'annoin cui vengono prodotti Vini bianchi: VdA Muller Thurgau doc, Vda Chardonnay doc; Vini rossi autoctoni: VdA Fumin doc, Vda Petit rouge doc, Vda Cornalin doc; Vini rossi non autoctoni: Vda Merlot doc, Vda Pinot noir doc.

A meno di 2km dall'azienda vinicola, in razione Les Adams a Jovencan, è possibile visitare un'altro piccolo gioello: Maison des Anciens Remèdes che si propone come centro di interpretazione delle piante officinali e dei loro usi tradizionali e moderni in Valle d'Aosta. Ha l'obiettivo primario di conservare la memoria di pratiche e saperi terapeutici propri della cultura popolare valdostana, qui sono raccolti gli antichi segreti per curarsi con i fiori e con le erbe delle Alpi.

Dopo questo viaggio a ritroso nel tempo, il percorso continua per circa 3.5km per raggiungere l'ultima tappa: il Castello di Aymaville, costruito su una collina all‘imbocco della valle di Cogne,  è facilmente riconoscibile per la sua struttura elegante: quattro imponenti torri circolari, coronate da merlature, sono poste agli angoli dell’edificio centrale, quasi per proteggerlo. 

Il percorso termina con una visita del Castello di Aymaville o con il rientro a Fènis ripercorrendo a ritroso la strada per circa 20km.

Guarda l'estratto della puntata di In Viaggio con Justine Castelli della Valle D'Aosta.