Mondiali Yorkshire: Splendido bronzo di Filippo Ganna

26.09.2019

Filippo Ganna che, a dispetto dei suoi 23 anni ha già collezionato tre titoli mondiali nell'inseguimento individuale, oggi ritaglia un altro pezzo di storia del nostro sport, vincendo la medaglia di bronzo nella cronometro. E' il terzo italiano di sempre a farlo, dopo Andrea Chiurato, argento nel 1994, e Adriano Malori, anch'egli argento, nel 2015 a Richmond.

E pensare che Ganna alla partenza aveva qualche dubbio riguardo la lunghezza. "Non ho mai corso una crono così lunga. L'ho preparata bene con il mio team e poi nei giorni immediatamente precedenti. Quando abbiamo fatto la ricognizione del percorso, io e Affini, abbiamo cercato di memorizzare i passaggi più difficili, ma nulla sapevo riguardo la tenuta…". Nell'indecisione Filippo parte forte e fa segnare il miglior tempo a primo rilevamento. Alla fine risulterà settimo. "In gara ho deciso di non pensare alla lunghezza, mi sono concentrato sugli intertempi. Ho visto che ero in vantaggio… ho continuato così".

"Una bella soddifazione - ha commentato Davide Cassani  - per un ragazzo di 23 anni che sta crescendo anno dopo anno. Dopo i risultati su pista adesso sta raccogliendo anche quelli su strada. Vorrei ricordare che quest'anno ha vinto il campionato italiano e altre prove contro il tempo, anche se non lunghe come questa dei mondiali. Voglio ringraziare il lavoro dello staff, Marco Velo e Marco Villa su tutti, che hanno permesso a due ragazzi come Ganna e Affini di crescere e diventare un patrimonio del nostro sport. Erano insieme ai Mondiali di Firenze, adesso li ritroviamo grandi protagonisti ai massimi livelli."

 

Ufficio Stampa FCI
Ph. Credit Ufficio Comunicazione FCI