VIAGGIO IN VALLE D'AOSTA: COURMAYEUR E VAL FERRET

30.08.2019


Il percorso parte da Cormayeur, rinomata località turistica di importanza internazionale che conserva ancora un'atmosfera alpina autentica, sorge a 1.224m alle falde del massiccio del Monte Bianco, in una conca verdeggiante circondata da abeti e larici, montagne e ghiacciai.

Fra i vari percorsi possibili in bici proponiamo un tour di circa 31km che si dirama su strade asfaltate e strade bianche, consigliato anche ai ciclisti meno esperti che possono utilizzare bici elettriche facilmente reperibili anche in loco.

Tra le varie location dove è possibile soggiornare consigliamo il Grand Hotel Royal e Golf, situato nella zona pedonale del centro.
Qui è possibile degustare piatti tipici della tradizione e farsi coccolare nel centro benessere avvolti da un'incantevole cornice.

Percorrendo la strada pedonale che si incrocia fuori dall'hotel, in pochi minuti è possibile raggiungere il Museo Alpino Duca degli Abruzzi che ha sede nella Casa delle Guide di Courmayeur.
Il museo custodisce la memoria delle Guide Alpine di Courmayeur e documenta l’ origine e lo sviluppo del mestiere di Guida,
di fondamentale importanza per la valorizzazione della montagna in tutti i suoi aspetti, nonché per lo sviluppo dell’ attività alpinistica e
del turismo ad essa collegato.

Imboccando Viale Monte Bianco e percorrendo la strada asfaltata in direzione Località Planpicieux, si raggiunge, dopo soli 6km di pedalata, la Val Ferret.
Questa vallata, immersa nella natura e posizionata ai piedi del Monte Bianco, si contraddistingue per la sua dolcezza, lunga 20km, ideale per passeggiate e diverse attività sportive.

La strada prosegue asfaltata per altri 8km in morbida pendenza, alternando zone ombrate da pini a scorci sulla maestosità del Monte Bianco, il Dente del Gigante, le Grandes Jorasses, l'Aiguille de Triolet e il Mont Dolent.

Giunti in località Arnouva è possibile procedere in bici o a piedi, da qui la strada asfaltata lascia spazio ad un ampio sterrato che risale il fondo della valle. 

Dopo circa 2,5km si raggiunge il celebre Rifugio Elena a quota 2061m, posto difronte al millenario ghiaccio di Pré de Bard e imperdibile Tappa del Tour del Monte Bianco.
Dalla terrazza del rifugio si ha una meraigliosa vista della Val Ferret, del Monte Bianco e fino al fondo della Val Veny.

Ripercorrendo la strada a ritroso per circa 2km, si arriva allo Chalet Val Ferret in Località Arnouva, all’incrocio della Dora con il torrente di Bellecombe, a 1780mt. Qui è d'obbligo una sosta per assaggiare la cucina tpica Valdostana a km0.

Ripartendo e ripercorrendo la strada dell'andata sino all'inizio della Valle, si giugne al Golf Club Courmayeur et Grandes Jorasses.
Il percorso di nove buche con doppie partenze è prettamente pianeggiante e si snoda lungo gli argini del fiume Dora.

Il percorso termina con il rientro a Courmayeur e l'imperdibile passeggiata fra le vetrine del centro.


Guarda l'estratto della puntata di In Viaggio con Justine Courmayeur.