My Bike. 20/ La Blackmatt di Fabrizio

18.12.2018

Bike Channel vuole raccontare la passione per il ciclismo attraverso le vostre bici ed i vostri racconti. 
In questo spazio pubblichiamo le bici degli utenti, per scrivere tutti insieme quel grande romanzo che è la nostra passione per la bicicletta. Oggi vediamo una storia di affetto e di sudore.

La bici di questa settimana ci arriva da Fabrizio Bachi 

Io ho sempre giocato a calcio, e le bici le guardavo solo in tv per i grandi giri, poi crescendo mi sono sempre avvicinato di più ma in prima persona no... Crescendo e per questioni fisiche mi sono dovuto pian piano allontanare dal calcio, ho dovuto sopperire per allenarmi, palestra ma mi piace poco e corsa che mi piace meno...

Piacendomi aggeggiare con cacciaviti chiavi e strumenti vari ho deciso di restaurare alla mia maniera una bici per andare al lavoro, da lì è nata la mia passione, all'inizio uso casa-lavoro, poi ho trovato vari amici che mi hanno convinto a provare a farci qualche giretto e da lì ho iniziato, cosa che ad oggi mi ha portato a smontare, rimettere a nuovo e rimontare 5 bici ed infine la sesta è quella che vi voglio descrivere.

Io la chiamo Blackmatt, il nome nasce dal colore, a me piace molto anche come suona...

Premetto che le bici in carbonio mi piacciono ma non so se mai ne comprerò una, mi piace di più il metallo mischiato al moderno...

Il telaio era un Viner Pro Team in acciaio Columbus Genius al quale ho fatto fare al mio telaista di fiducia delle modifiche al carro posteriore, ho fatto dissaldare i pendini e fatti risaldare più bassi tipo T-Red o carbonio nuovi. Il telaio ha il carro cortissimo, tanto che i copertoncini da 25 che avevo sulla vecchia bici ho dovuto sostituirli con dei 23 perchè non mi ci entravano, sbattevano nel tubo verticale... Il cannotto di sterzo è da 1", avrei preferito maggiorato, ma va bene così comunque, e l'ho dotato di una forcella interamente in carbonio della Advanced Pro trovata intonsa, mai stata montata prima. Gruppo interamente Shimano 105 a 10v, ruote Fulcrum Racing 3, reggisella e sella Specialized in carbonio, stem 3t, e piega FSA da 44. Il tutto per un peso finale di 8,8 kg, buono considerando la spesa finale e che i pezzi li ho raccolti qua e la con spese irrisorie. La bici interamente montata da me e pure regolata, solo il cambio l'ho portato a registrare di fino dal meccanico di fiducia...




Volete condividere con noi la vostra bici e i vostri racconti? Mandateci una mail a info@bikechannel.it con una foto della vostra bici e raccontanteci la sua storia, come l'avete incontrata, come è cambiata nel tempo, quali avventure avete vissuto insieme e quali saranno le prossime.

Leggi tutti gli altri racconti.