12H Cycling Marathon: come è andata

05.06.2017

La terza edizione della 12H Cycling Marathon, svoltasi la notte tra il 3 e 4 giugno, ha dimostrato ancora una volta l’incredibile adrenalina che solo un autodromo come quello di Monza è in grado di generare. Adrenalina che ha contagiato anche accompagnatori e pubblico. La Cycling Marathon appassiona perché è una gara notturna, di dodici ore, che si svolge sul circuito in una sorta di tempio della velocità automobilistica immersi nel tipico contesto della Formula 1 ma dove il motore è quello dei partecipanti, delle loro gambe e della loro determinazione. Si parte il sabato sera alle 20:30 e si finisce domenica mattina alle 8:30. Si partecipa a staffetta in team da 2, 4 oppure 8 componenti (maschili, femminili o misti) e per i più audaci anche in solitaria.

Non è solo una sfida endurance per pochi ma un'esperienza per i tanti che sono alla ricerca di nuove emozioni, nuove sfide e non importano i chilometri percorsi nell’arco delle 12 ore, importa che in pista c'eri tu con la tua bici alla ricerca di un nuovo traguardo, una nuova ispirazione, una nuova alba. Non è un caso che anche, dopo tante ore di gara, c’è chi non può fare a meno di restare ad accompagnare con applausi e incitamenti il passaggio del gruppo di testa ma soprattutto di chi avanza con un ritmo meno serrato. Gli speaker di ora in ora imparano a conoscere i nomi dei singoli e ad ogni giro li spronano a non mollare, a continuare la loro impresa che non è solo prestazione fisica ma soprattutto mentale. Il gruppo passa lungo il rettilineo smuovendo l'aria, tutto in un vortice di energia che si contrappone al silenzio del parco e si mescola alla frenesia dell'area di cambio e ai box dove in alcuni si ride e si raccontano le proprie avventure e in altri si cerca qualche minuto di riposo.

Tra i box di Formula 1 tanti ex professionisti e anche professionisti che non hanno potuto resistere alla curiosità di provare questa esperienza dal tramonto all'alba. Infatti dopo aver visto nelle scorse edizioni lo chef Davide Oldani, il diablo Claudio Chiappucci, Linus, Albertino, Alex Farolfi di Radio DeeJay, il campione di snowboard Roland Fischnaller, quest'anno tra i nomi eccellenti spiccano Jury Chechi che ha partecipato per Sveltesse be Activ, Antonio Rossi, Cristian Zorzi. Impegnati per la raccolta fondi il triathleta Ivan Risti per Wamba e per Fondazone Arisla la show-girl volto di Bike Channel Justine Mattera, la campionessa di ciclismo Noemi Cantele e il vincitore del Giro d'Italia del 1994 Evgenij Berzin. Per Adisco Piemonte schierate in griglia di partenza le professioniste del team Servetto. In rappresentanza di Radio DeeJay l'ispiratore della t-shirt celebrativa di questa edizione, l'inossidabile Aldo Rock che ci ricorda che in questa notte a Monza "Uomo, il motore sei tu!".

E se in questo spirito a vincere sono tutti, perché tutti partono da ciclisti e ognuno finisce a modo suo come eroe, spazio anche ai risultati, alle incredibili performance dei 700 night riders. Ecco allora il team vincitore assoluto che in 12 ore ha percorso ben 89 giri per un totale di 515.6 km: PPR Team 2 di Torino con una staffetta da quattro componenti Balsamo Vincenzo, Balducci Lorenzo, Balducci Aldo e Caresio Davide che ha conquistato anche il best lap uomo con 7'29". Il best lap donna è stato conquistato da Zecchettin Valeria con 7'35”. Strabilianti i risultati dei solitari: primo classificato uomo Novo Massimiliano che ha percorso 504 km e la prima classificata donna Anna Mei che ha percorso 429 km (quest'anno le donne singole erano 8). Il rider più esperto è Leonino Nicoletti del Team Arisla con 73 anni. Il record di giri percorsi resta al team capitanato da Claudio Chiappucci che nel 2015 aveva percorso 90 giri, certamente l'asfalto bagnato della partenza e la pioggia del mattino non hanno permesso di superare questo risultato. Come per ogni edizione il nostro grazie va ai partner della manifestazione: Kappa, Lavazza, Oakley, Pirelli, Sveltesse be Active, Timex, Specialized e i technical supplier Big Ram, Coop Lombardia, Ev-Now, Keope World, Indiba Activ, Lauretana, Noberasco, Paradox - Monkey Light, Polase Sport, T18 e Tesla Owners.

Per rivivere questa terza edizione seguite lo speciale su Bike Channel, canale Sky 214, in onda a partire dal prossimo giovedì 8 giugno – ore 22:15 - al 02 luglio. Tutta la programmazione sul sito ufficiale cyclingmarathon.com


(testo di Cycling Marathon, foto di HLM)