Recuperate a Milano 500 bici rubate

25.01.2017

Sono più di cinquecento le bici rubate rintracciate ieri a Cornaredo, comune dell'hinterland milanese. Un intero capannone stipato di biciclette rubate negli ultimi anni a Milano e non solo. Secondo le stime della Guardia di Finanza il valore di mercato potrebbe aggirarsi intorno a 100mila euro: ed è evidentemente un calcolo al ribasso.

Una volta accertato che si trattava effettivamente di merce rubata, l'intero parco mezzi è stato sequestrato e l'affittuario del capannone denunciato per ricettazione. Le biciclette sono state prese in carico dalla Polizia Locale di Milano che le ha fotografate una per una e ha pubblicato un dettagliato album sulla pagina "Bici rubate e ritrovate". Si tratta di un canale Facebook creato apposta dai vigili milanesi per prevenire e monitorare il drammatico fenomeno dei furti di bici in città. Sulla pagina sono diffuse periodicamente le foto delle bici recuperate, ma anche alcuni consigli su come contrastare il mercato dei furti, a partire dal fondamentale "modulo di dichiarazione vendita" da compilare e conservare nel caso di acquisti di seconda mano.

Chi dovesse riconoscere la propria bici rubata tra le oltre cinquecento foto pubblicate sulla pagina può scrivere a pl.bicirubate@comune.milano.it indicando il numero della foto e presentando la denuncia del furto e una ricevuta d'acquisto o una vecchia foto della bici stessa (è consigliato sempre fotografare la propria bici e conservare le prove d'acquisto proprio per tutalarsi in caso di furto futuro).