Ironman Gala Dinner

Dopo lo straordinario successo della Night Run, con centinaia di appassionati che hanno invaso le strade di Cervia all’insegna dello sport e del divertimento, il Fantini Club torna protagonista della ricca rassegna di eventi che ha condotto Cervia a diventare capitale mondiale del Triathlon.
Si è svolto, infatti, al Ristorante Calamare, sulla spiaggia del Fantini Club, l’IRONMAN Gala Dinner, un’occasione unica per dare il benvenuto agli atleti provenienti da oltre 70 paesi del mondo e ascoltare le parole delle personalità che hanno permesso il realizzarsi di questo sogno.

“Credere in un sogno è l’unico modo per realizzarlo. Ricordo 3 anni fa, durante un evento di Triathlon qui al Fantini Club, di aver detto che il mio sogno sarebbe stato portare a Cervia un IRONMAN. Ebbene oggi siamo qui e devo ringraziare la città di Cervia e la Regione per aver colto con entusiasmo questa opportunità”.
Con queste parole Claudio Fantini, patron del Fantini Club, ha voluto trasmettere agli ospiti in sala, il valore di un evento internazionale di questo calibro. Le difficoltà e i sacrifici ma soprattutto la soddisfazione di aver creduto fortemente in un progetto che ha portato Cervia ad ospitare una manifestazione di livello mondiale, con oltre 3.000 atleti provenienti da ogni parte del mondo.

Parole ribadite da Luca Coffari, sindaco di Cervia, che ha sottolineato come la città si sia fatta trovare pronta ad accogliere un evento di questo genere, lavorando per mesi per ottimizzare gli sforzi e regalare agli atleti un soggiorno indimenticabile: “In questi giorni ho avuto occasione di parlare con alcuni atleti sul lungomare e tanti mi hanno detto che si tratta della loro prima volta in Italia, o addirittura in Europa. E’ straordinario pensare che abbiano scelto Cervia ed è un dato che deve far riflettere, perché oggi lo sport è davvero uno dei fattori trainanti del turismo”.

E’ Stefano Bonaccini, Presidente della Regione Emilia Romagna, a fornire qualche dato numerico: “IRONMAN significa soprattutto una grande opportunità per portare il mondo in Romagna, ma anche la Romagna nel mondo. Basti pensare che la nostra Regione quest’anno ha fatto registrare 50 milioni di presenze turistiche, sono dati incredibili e in costante crescita. Il mondo intero esprime il desiderio di venire in Romagna ed eventi come questo sono capaci di trasmettere ai turisti tutti i valori che la nostra terra può offrire: cultura, qualità enogastronomica, alti standard di ospitalità e sano stile di vita”.

Roberto Sgalla, Direttore Generale della Polizia di Stato Italiana, sottolinea un aspetto importante al centro di questo genere di progetti: “Il successo dei grandi eventi, come questo, si misura sulla qualità di diversi indicatori: uno di questi è certamente la sicurezza. Professionalità, capacità e competenze permettono di affrontare questo tema con i giusti strumenti. Tuttavia dev’esserci anche un altro elemento, ovvero la passione, che è spesso il motore principale di progetti straordinari come questo”.

Pertanto, un evento storico, in Italia, la terra del sole e del sano stile di vita per eccellenza. Sono questi gli elementi che hanno portato il comitato organizzatore di IRONMAN a scegliere l’Italia, l’Emilia Romagna e Cervia in particolare: “Il nostro slogan recita Everything is Possible. Tutto è possibile. I sogni si possono avverare e siamo molto orgogliosi di questo primo IRONMAN long distance in Italia. In questo paese, e in questa regione in particolare, vi sono già tutti gli elementi ideali per trasformare la tappa di Cervia nella prima tappa europea, se non mondiale, per partecipazione”; queste le parole di Hans Peter Zürbrugg, Direttore Generale IRONMAN Europa, Medio Oriente e Africa.

La sfida dunque è lanciata: soddisfare le aspettative di questa prima edizione e migliorarsi in futuro con lo sguardo già proiettato alla prossima edizione, considerando che l’Emilia Romagna e IRONMAN sono già partner per almeno 3 anni di progetto comune.
Cervia, pertanto, si candida a capitale mondiale del Triathlon con l’ambizione di divenire punto di riferimento internazionale per tutti gli appassionati di IRONMAN e di sport in generale. Il Fantini Club, da parte sua, rappresenterà ancora una volta il denominatore comune dei più avventurosi progetti di sport del territorio, trasformandosi nella “Casa Italia” di IRONMAN e di tutti gli appassionati di sport.

Appuntamento a sabato 23 settembre per il primo IRONMAN ITALY EMILIA ROMAGNA, per quello che ha tutte le carte in regola per essere l’evento sportivo dell’anno non solo per Cervia ma per l’Italia intera.

Altri video

Bike Test - Fir Ruote
Un bike test speciale, tutto dedicato alle ruote. Insieme all'ex professionista Gabriele Bosisio entriamo nel mondo di FIR, testando sulla strada le coppie di cerchi R36 e R35.
Le Strade di Bike - Pinerolo
Le Strade di Bike vi portano oggi nel cuore del Piemonte, alle porte di Torino, per una pedalata in compagnia del giornalista Antonio Bergero sulle strade del Giro d'Italia
12H Cycling Marathon 2017
Un lungo speciale dedicato all'estemporanea iniziativa monzese, che una volta all'anno, durante tutta la notte, porta gruppi di ciclisti a pedalare su un circuito per automobili
Le Strade di Bike - Sentiero Camos
Le Strade di Bike vi portano oggi nel cuore della Valcamonica, per una pedalata offroad in compagnia di Angelo Furlan, all'interno dell'Adamello Bike Park.
Le Strade di Bike - Riolo Terme
Una nuova pedalata sulle Strade di Bike, in compagnia del nostro triathleta Emiliano Agnello. Un giro con partenza e arrivo a Riolo Terme, negli incantevoli scenari delle colline ravennati.
Un orso nel bike park
Avventura paurosa e indimenticabile per il ciclista slovacco Dušan Vinžík, affiancato da un grosso orso bruno mentre si lanciava in una discesa fuori strada con un amico.
Le Strade di Bike - Alpe Devero
Ci rimettiamo in sella tra le montagne del Piemonte, per una nuova pedalata sulle Strade di Bike. In compagnia di Emiliano Agnello e Franco Gemelli tra le meraviglie dell'Alpe Devero
Le Strade di Bike - Anello Bossolasco
Le Strade di Bike ci portano nelle Langhe con Enrico Biganzoli. Un percorso in una zona caratteristica che è un'ottima palestra per tutti i gli amatori, tra punti impegnativi e salite dedicate ai grandi ciclisti.
Le Strade di Bike - Carpaneto Piacentino
Massimo Boglia ci accompagna in un nuova puntata di Strade di Bike. Questa volta si esplora la Provincia di Piacenza con un percorso da non sottovalutare: si superano i 600 mt di dislivello.
Bikelife Active
Speciale dedicato all'evento Biking di Abruzzo Open Day, sul cicloturismo nelle terre di Abruzzo. Le esploreremo pedalando insieme alle guide di Bike Life Active.
Le Strade di Bike - Valle Antrona
Pedaliamo con Massimo Boglia in alta Valle Antrona, una delle sette valli dell'Ossola. Un percorso non privo di dislivello, ma dove la fatica è ricompensata dai panorami
Le Strade di Bike - Mugello
Una nuova pedalata nei paesaggi più suggestivi d'Italia. Pedaliamo con Alessandro Proni nel verde della Toscana: siamo nell'Alto Mugello, a pochi chilometri dal Passo della Futa
Le Strade di Bike - Stresa
Pedaliamo con Massimo Boglia sulle rive del Lago Maggiore, in provincia di Verbania. Tra i soleggiati tornanti a fianco del lago e la mitica statua del "San Carlone"
Le Strade di Bike - Ghisallo
Scaliamo una delle salite più importanti del ciclismo insieme ad Alessandro Proni, iniziamo la salita verso il Museo del Ghisallo!
Bike Life Active Abruzzo
Scopriremo le bellezze di un giro in bici in due delle zone più famose d'Abruzzo: Pescara e Chieti con le rispettive province.
Oakley - Diego Montinaro
Diego Montinaro per Oakley ci racconta come la fusione tra ciclismo e musica siano la fuga perfetta dal caos!
Museo del Ghisallo - 10 anni di storia
Le voci e le emozioni della festa per i 10 anni del Museo del Ciclismo del Ghisallo, un luogo unico per gli appassionati di ciclismo.
Le strade di Bike - Benne di Corio
Le bellezze del Piemonte, del Torinese e le sue mille personalità raccontate dalle telecamere di Bike Channel.
Intervista a Brendt Barbur
In occasione della tappa milanese del Bicycle Film Festival, abbiamo intervistato il suo ideatore e fondatore Brendt Barbur.
Oakley - Pietro Tarsitano
Pietro Tarsitano per Oakley ci racconta il suo modo di vedere la bici e la perfetta unione con il mondo del Design.
Oakley - Richard Ceccanti
Richard Ceccanti per Oakley ci racconta la nascita di fixedforum.it e l'enorme successo ottenuto!
Strade di Bike
Bike Channel percorre gli itinerai più belli. In ogni episodio si conosceranno tutti i dettagli delle strade più belle d'Italia.
Bike Channel - Ironman Gala Dinner