ITU World Series

Un'altra annata che promette di infrangere ogni record, per una disciplina che è ormai nel cuore degli appassionati di tutto il mondo. Le ITU World Series 2017 partiranno da Abu Dhabi per poi proseguire attraverso nove tappe in tre diversi continenti. Uno spettacolo unico che Bike Channel vi farà rivivere con servizi speciali dedicati a corse e protagonisti dopo ogni evento.

Si parte da Abu Dhabi, dunque, il prossimo 3-4 marzo, con un triathlon ormai noto in tutto il globo per la sua cornice scenografica, con gli atleti che nuotano, corrono e pedalano sullo sfondo di un orizzonte puntellato di grattacieli. Poco più di mese di pausa e si riparte dall'Australia, con il Gold Coast Triathlon dell'8-9 aprile. A Maggio è il turno del Giappone: il 13 e il 14 la competizione è nella baia di Yokohama. Con l'arrivo dell'estate, le World Series metteranno una marcia in più, con cinque appuntamenti che segneranno la classifica in modo definitivo: Leeds (10-11 giugno), la prova storica di Amburgo (15-16 luglio, l'unica presente in tutte le edizioni sin qui), le due date canadesi (Edmonton il 28-29 luglio e Montreal il weekend successessivo) e in fine Stoccolman il 26-27 agosto. Chi si troverà fuori condizione tra luglio e agosto sarà costretto a dire addio ai sogni di gloria, anche perchè prima che finisca la challenge resta soltanto una tappa, il gran finale di Rotterdam, in programma dal 14 al 17 settembre. Gli atleti in gara, uomini e donne, si sfidano in una combattuta classifica a punti che viene stilata sulla base di prove sulla classifca distanza olimpica: 1500 metri a nuovo in acque aperte, 40 chilometri in bici e gli ultimi 10 chilometri in corsa.

Quello delle World Series è un titolo ormai storico nel mondo del triathlon, con il primo titolo mondiale assegnato addirittura nel 1989, anno di fondazione della stessa International Triathlon Union (ITU). Sino al 2008 la formula iridata è sempre stata quella di una prova unica, nella cui storia spiccano i quattro successi consecutivi del britannico Spencer Smith. Con la stagione 2009 nascono le vere e proprie "Series", con il titolo assegnato al termine della gran finale. Veri cannibali del nuovo calendario sono stati gli spagnoli, con la leggenda vivente Francisco Javier Gómez Noya capace di stabilire il record di cinque titoli iridati. Lo scorso anno le World Series premiarono lo spagnolo Mario Mola e la triathleta delle Bermuda Flora Duffy.

Il calendario internazionale proposto dall'ITU per il 2017 ovviamente non si ferma alle World Series. E' già partita l'11 febbraio da Città del Capo, in Sudafrica, la nuova stagione della Coppa del Mondo di triathlon, articolata su 16 tappe di cui sei in formato sprint: Città del Capo, Mooloolaba (11 marzo), New Plymouth (02 aprile, sprint), Chengdu (6-7 maggio, sprint), Madrid (28 maggio), Cagliari (3-4 giugno, sprint), Tszaujivaros (22-23 luglio, sprint), Merida (12-13 agosto, sprint), Karlovy Vary (2-3 settembre), Huelva (23-24 settembre), Weihau (30 settembre - 1° ottobre), Sarasota (7-8 ottobre), Tongyeong (28 ottobre, sprint), Salinas (28-29 ottobre), Buenos Aires (4-5 novembre, sprint), Miyazaki (5 novembre).


Highlights e interviste di ogni tappa delle World Series saranno trasmessi da Bike Channel durante tutta la stagione, insieme a servizi ed approfondimenti dedicati alle prove di Coppa del Mondo che troveranno spazio all'interno del magazine ITU.


Albo d'oro recente:

Uomini
2007 - 1. Daniel Unger (Ger), 2. Javier Gómez (E), 3. Brad Kahlefeldt (Aus);
2008 - 1. Javier Gómez (E), 2. Bevan Docherty (Nzl), 3. Reto Hug (CH);
2009 - 1. Alistair Brownlee (GB), 2. Javier Gómez (E), 3. Maik Petzold (Ger);
2010 - 1. Javier Gómez (E), 2. Steffen Justus (Ger), 3. Brad Kahlefeldt (Aus);
2011 - 1. Alistair Brownlee (GB), 2. Jonathan Brownlee (GB), 3. Javier Gómez (E);
2012 - 1. Jonathan Brownlee (GB), 2. Javier Gómez (E), 3. Dmitry Polyanskiy (Rus);
2013 - 1. Javier Gómez (E), 2. Jonathan Brownlee (GB), 3. Mario Mola (E);
2014 - 1. Javier Gómez (E), 2. Mario Mola (E), 3. Jonathan Brownlee (GB);
2015 - 1. Javier Gómez (E), 2. Mario Mola (E), 3. Vincent Luis (F);
2016 - 1. Mario Mola (E), 2. Jonathan Brownlee (GB), 3. Fernando Alarza (E).

Donne
2007 - 1. Vanessa Fernandes (Por), 2. Emma Snowsill (Aus), 3. Laura Bennett (USA);
2008 - 1. Helen Tucker (GB), 2. Sarah Haskins (USA), 3. Samantha Warriner (Nzl);
2009 - 1. Emma Moffatt (Aus), 2. Lisa Nordén (Swe), 3. Andrea Hewitt (Nzl);
2010 - 1. Emma Moffatt (Aus), 2. Nicola Spirig (CH), 3. Lisa Nordén (Swe);
2011 - 1. Helen Jenkins (GB), 2. Andrea Hewitt (Nzl), 3. Sarah Groff (USA);
2012 - 1. Lisa Nordén (Swe), 2. Anne Haug (Ger), 3. Andrea Hewitt (Nzl);
2013 - 1. Non Stanford (GB), 2. Jodie Stimpson (GB), 3. Anne Haug (Ger);
2014 - 1. Gwen Jorgensen (USA), 2. Sarah Groff (USA), 3. Andrea Hewitt (Nzl);
2015 - 1. Gwen Jorgensen (USA), 2. Andrea Hewitt (Nzl), 3. Sarah True (USA);
2016 - 1. Flora Duffy (Ber), 2. Gwen Jorgensen (USA), 3. Ai Ueda (Jp).