Super League Triathlon

La Super League Triathlon ha riunito alcuni dei migliori triathleti al mondo per una formula innovativa: un circuito chiuso di gare corte e velocissime per coinvolgere al massimo spettatori ed appassionati. Una prova ideata da Chris McCormack, che ha saputo coinvolgere 25 grandi campioni richiamati da un clamoroso montepremi di 1.5 milioni di dollari.

L'esordio stagionale della Super League è in programma nel weekend ad Hamilton Island, in Australia, dove gli atleti stanno già arrivando alla spicciolata in queste ore. Per alcune star, come il campione olimpico Alistair Brownlee, sarà un esordio stagionale davvero spettacolare. Tra le acque della Grande Barriera Corallina saranno diversi i nomi importanti a sfidarsi in queste prove veloci: oltre ad Alistair Brownlee (mentre il fratello Jonathan ha dovuto rinunciare per infortunio), ci saranno gli spagnoli Javier Gomez Noya e Mario Mola Diaz, il sudafricano Richard Murray e l'italo neozelandese Terenzo Bozzone. Con loro anche il campione italiano Alessandro Fabian, che tornerà con un'esperienza in più da raccontare ai partecipanti alla Triathlon Bike Academy del prossimo aprile.

In cosa consisteranno dunque le innovative competizioni della Super League? Si tratterà, di fatto, di una versione sprint di 300 metri di nuoto, sei chilometri di bici e due chilometri di corsa, alternati e ripetuti in frazioni mischiate secondo tre prove diverse: Triple Mix, Equalizer ed Eliminator. La Triple Mix è una competizione articolata su tre round separati da intervalli di 10 minuti a partire dall'arrivo del primo. I tre round saranno in ordine mischiato: nuoto-ciclismo-corsa il primo, corsa-ciclismo-nuoto il secondo e ciclismo-nuoto-corsa il finale. L'Equalizer sarà una prova in due tempi: prima una cronometro in bici, poi una sequenza nuoto-corsa-nuoto-ciclismo-corsa che partirà ad handicap sulla base dei distacchi della crono. La prova più spettacolare però sarà indubbiamente l'Eliminator: un'altra prova su tre round con 10 minuti di intervallo. L'ordine sarà il classico nuoto-ciclismo-corsa, ma la prova sarà ad eliminazione: il primo turno qualifica i primi 16, il secondo i primi 10, il terzo decreta il vincitore della corsa.

Ma la novità della Super League non è relativa soltanto al formato di gara, ma anche alla sua diffusione. Una produzione televisiva capillare permetterà a questo coinvolgente evento di raggiungere in diretta gli spettatori in tutto il mondo. Italia compresa, perchè la Super League è l'ennesima grande esclusiva che Bike Channel regalerà agli appassionati di triathlon in questa stagione. L'appuntamento è domenica 19 marzo con la prova Eliminator, che sarà preceduta dagli highlights dei due giorni precedenti. La diretta dall'Australia comincerà alle 07:30 del mattino, e sarà replicata in orari più comodi alle 16 e alle 22, con telecronaca di Dario Nardone e Luca Gregorio. Interagite con la nostra diretta via Twitter usando l'hashtag #AskBikeChannel

La Super League Triathlon è solo l'ultima arrivata di una serie di grandi eventi che fanno ormai di Bike Channel la casa del triathlon in Italia. Nel 2017 ci sarà ampio spazio per tutti gli eventi più importanti della triplice: ITU World Series, Ironman, Xterra... e per non farsi mancare nulla, lunedì 20 marzo alle 20:30 Bike Channel riproporrà anche il Challenge Roth 2016, una prova passata alla storia per l'incredibile record di Jan Frodeno.


 



Starting list:
Amberger Josh AUS #27
Bailie Ryan AUS #39
Birtwhistle Jake AUS #44
Blummenfelt Kristian NOR #02
Bozzone Terenzo NZL #13
Brownlee Alistair GBR #23
Brownlee Jonathan GBR #05
Dye Cameron USA #08
Grajales Valencia Crisanto MEX #06
Fabian Alessandro ITA #88
Fisher Ryan AUS #10
Gomez Noya Javier ESP #01
Maloy Joe USA #99
McMahon Brent CAN #83
Mola Diaz Mario ESP #03
Murray Richard RSA #07
Polyanskiy Dmitry RUS #77
Polyanskiy Igor RUS #11
Ragnarsson Sigurdur Orn ISL #57
Royle Aaron AUS #26
Salvisberg Andrea SUI #69
Schoeman Henri RSA #04
Shaw Ben IRL #73
van Egdom Jorik NED #21
Varga Richard SVK #12