Allenamento: Focusing e Ciclismo, che diferenza c'è?

04.12.2015

La concentrazione e' la sinergia di "pensieri" dove la "visualizzazione"  del movimento / gesto atletico trova il suo massimale nell'espressione per il singolo gesto e la ripetizione dei medesimi nel tempo breve ed infinito. A mio avviso definirei  il "focusing" quel momento dove ogni singolo gesto trova un valore di "economizzazione" o di "massima potenza" o per la necessita' di ripetizione nel tempo: per cui l'uso della mente e del controllo mente / corpo / emozioni.

La crescita giornaliera avviene per programmazione (metodica) ma anche nel riuscire a dare il massimo ogni giorno per l'obiettivo prestabilito (la testa - concentrazione).

Siccome il miglioramento avviene in un tempo spesso "indefinito", ma "sperato " (programmazione della gara), come possiamo migliorare se il nostro "focusing" ogni giorno  se non e' reale per chi siamo" noi " oggi, cioe' non solo muscoli, ma tutto quello che ci gira intorno e che regola anche i nostri stati mentali ( concentrazione) ?

Il "copia e incolla", il "sentito dire" sembrano le strade piu' corte per il successo personale, ma spesso non lo sono, e se lo sono spesso durano poco.
 
Se da una parte è corretto affidarsi ad un programma attuale "logico" (evoluzione della tecnica - scienza - medicina), dall'altra l'eseguire un programma senza il corretto "autoascolto " e messa in discussione delle sensazioni, con un "tecnico - allenatore" di "saggia esperienza", puo' portare a perderci in questo immenso mare che e' lo sport.

Cerchiamo allora di riflettere su questi punti:
- Diamoci degli obiettivi logici considerando tutti i fattori: stile di vita, tempo disponibile, anzianita' atletica , eta' fisiologica ed anagrafica, abilita' tecniche.
- Chiediamoci sempre il massimo, ma partiamo sempre dal minimo: si cresce poco alla volta.
- Non ascoltiamo troppe persone, ma quelle di fiducia: pedalare in gruppo spesso e' il bar del sentito dire...(la curiosita' e' una  delle doti umane e animali ....utilizzare pero' con saggezza e cautela)
- Leggiamo e studiamo: la mente cresce se stimolata non solo con lo sforzo muscolare.
- Chiedere a tutti e' umano, ma se non si conosce e si ha tanto studio dietro spesso e' solo confusione .

Poi allora, anzi da subito: FOCALIZZIAMO tutto, ogni giorno seminiamo con saggezza il nostro sudore, sempre focalizzando con la mente un futuro che non sia degli altri, ma il nostro ,cioe' quello che e' possibile analizzando non solo i watt su dei rulli o la bici ultra leggera.
 
Dentro di noi c'e' il passato (l'inconscio - memoria a lungo termine) ma anche l'orticello dove cresce ogni attimo del nostro futuro, sport o vita sociale.
 
Ad ogni persona il suo punto di riferimento, per sentirci felici dentro, dove tutto cresce ogni giorno senza poterlo vedere ma c'e'.
 
            
Alessandro Schiasselloni - Mental Coach - Preparatore Atletico
Telefono: 333 4014119 - Email: aschiasselloni@gmail.com
Pagina Facebook: https://www.facebook.com/alessandro.schiasselloni