Tutti in sella per lo SLA Global Day

11.06.2018

Mancano pochi giorni per professionisti e appassionati di ciclismo che si ritroveranno sulla propria bici alla ‘1^ Granfondo del Lago Maggiore’. Domenica 17 Giugno si terrà il primo evento di ciclismo dedicato unicamente alla raccolta fondi a sostegno di Fondazione AriSLA, principale organismo in Italia che finanzia progetti di ricerca scientifica sulla Sclerosi Laterale Amiotrofica, malattia neurodegenerativa gravissima, che oggi nel nostro Paese coinvolge circa 6000 persone.

Organizzata dalla Società Ciclistica Castellettese con il patrocinio del Comune di Castelletto Sopra Ticino e della Provincia di Novara, la Granfondo è nata come una sfida del ‘Team AriSLA’, un gruppo composto da volontari indipendenti e promosso dal castellettese Oscar Nicoletti, che dal 2016 corre per supportare la mission di Fondazione AriSLA.
Una sfida che in pochi mesi è diventata una realtà concreta e che si è posta l’obiettivo di unire tutti coloro che sono appassionati di ciclismo e che allo stesso tempo vogliono contribuire a sostenere una causa importante come la ricerca scientifica su una malattia complessa come la SLA.

La data scelta per la Granfondo non è stata casuale, ma è stata individuata significativamente affinché coincidesse con lo ‘SLA GLOBAL DAY’, la Giornata mondiale dedicata alle persone con SLA, celebrata il 21 giugno e promossa dal 1997 dalla Alleanza internazionale delle associazioni dei pazienti, di cui AISLA, l’Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica e Socio fondatore di AriSLA, è parte come unico membro italiano.
AISLA e Fondazione AriSLA negli ultimi anni hanno sempre aderito allo ‘SLA GLOBAL DAY’ e anche quest’anno hanno deciso di muoversi in sinergia. Alla Granfondo, infatti, AISLA sarà rappresentata da una ventina di ciclisti del ‘Gemini Team’ di Abbiategrasso (Mi), sodalizio attivo da diversi anni in azioni di sensibilizzazione sulla SLA in favore di AISLA il cui logo campeggia sulle divise da gara del Team.

Alla Granfondo correrà la madrina dell’evento Noemi Cantele, medaglia d'Argento ai mondiali di ciclismo Mendrisio 2009 e prima ex ciclista professionista ad aver aderito al progetto del Team AriSLA. Parteciperanno anche il volto televisivo Justine Mattera, che da tempo ha sposato la mission di AriSLA, e il team ‘Spietati’ di Radio Deejay, capitanati da Linus, testimoniando così la vicinanza alle persone con SLA e a chi fa ricerca.