Il gruppo editoriale di Franco Cappiello rileva BIKE CHANNEL

23.05.2018

Continua la crescita della piattaforma multimediale Reteconomy (canale 512 di Sky e 260 DTT) con l’espansione dei canali verticali dedicati ai settori più rilevanti dell’economia e dell’innovazione

Milano, 23 maggio 2018L’ingegner Franco Cappiello, editore di Reteconomy, che sta consolidando un Gruppo editoriale e multimediale di importanza nazionale, ha rilevato le attività di Bike Channel, primo canale televisivo interamente dedicato al mondo del ciclismo e della bike economy in tutte le sue forme: sport, industria, innovazione, smart mobility, tecnologie, training, salute, lifestyle, cicloturismo, eventi.

La nuova operazione rientra perfettamente nella strategia di potenziamento dei canali verticali dedicati all’economia in tutte le sue declinazioni. L’economia dello sport è infatti da sempre protagonista in Reteconomy con programmi, approfondimenti e servizi su tutti gli sport, attraverso i racconti degli atleti, le testimonianze dei protagonisti e degli imprenditori di settore.

Bike Channel è una piattaforma unica a livello mondiale, diventata punto di riferimento per il settore a 360°, dedicando spazio al mondo professionistico, dilettantistico e amatoriale, sia maschile che femminile, con eventi live, rubriche e programmi che coinvolgono e intercettano l’interesse di un vasto mondo di appassionati e operatori del settore: oltre 25 milioni di persone che ogni giorno scelgono la bici per muoversi, insieme alle società sportive e a tutta la filiera degli operatori che rappresentano un pubblico sempre più vasto e variegato per interessi e potere d’acquisto. Con un ricco palinsesto, Bike Channel si articola in 3 principali aree tematiche: Professionismo, con gare in diretta e in differita, Docufilm, programmi di training e approfondimenti a cura di un team di ex professionisti come Paolo Savoldelli, vincitore del Giro d’Italia; Praticanti, con servizi coinvolgenti sulle principali manifestazioni sportive e speciali dal back stage; Ciclo-creatività, con la raccolta di video, news e tendenze dall’Italia e dall’estero, e soprattutto con “The Coach” e “La sfida” i primi reality dedicati al ciclo amatoriale, oltre al programma “In viaggio con….”, alla scoperta degli itinerari cicloturistici più belli in compagnia di testimonal femminili come la presentatrice Filippa Lagerbäck e Justine Mattera.

Bike Channel è visibile in alta definizione sul canale 214 di Sky, piattaforma televisiva con circa 5 milioni di abbonati, è integrato da BikeChannel.it sito vetrina e portale web dedicato, e coinvolge sin dal suo esordio una vasta community di appassionati sui principali social network: Facebook (+100 mila fans), Twitter (+7000 follower), You Tube, Instagram (+8000 follower). Bike Channel, certificato da Auditel dal 2013, ha un posizionamento unico e distintivo, con un target consumer composto da 70% Uomini e 30% Donne, età focus 35-60 anni e profilo socio-economico medio-alto, molto interessante per investitori pubblicitari e brand.

“Sono molto orgoglioso di aver rilevato Bike Channel, un nuovo ed importante canale verticale, che andrà ad arricchire l’offerta di contenuti e multimedialità del nostro gruppo editoriale - ha affermato l’Ingegner Franco CappielloCredo nella mobilità a due ruote, non solo perché è un mercato in forte espansione ma soprattutto, da appassionato di ciclismo, sono convinto rappresenti un preciso stile di vita e un modo responsabile di vivere la mobilità, condividendo  da sempre i valori della passione, dell’impegno e della disciplina che sono indispensabili sia nella gestione delle aziende, sia nella pratica sportiva”.

“Intendiamo potenziare il nostro nuovo canale con futuri investimenti in ambito editoriale, con l’acquisizione di nuovi eventi e gare ciclistiche, oltre al lancio di nuove produzioni – ha sottolineato l’imprenditore vigevanese – Bike Channel rappresenta un comparto, quello del biciclo, in cui l’Italia è il maggior produttore in Europa, con marchi di indiscussa eccellenza e noti in tutto il mondo. La “mobilità” su pedali genera un fatturato in Italia superiore ai 6 miliardi di euro, come ci dicono gli ultimi dati di settore – ha proseguito Cappiello – a cui si aggiungono le ottime prospettive generate delle e-bike, meglio conosciute come bici a pedalata assistita, che registrano anche nel 2017 una rilevante crescita a due cifre, dopo aver già da tempo rivoluzionato la mobilità urbana ed extra urbana, anche grazie all’interazione con la connettività web e l’utilizzo di app dedicate.

Crediamo fortemente nel progetto editoriale di Bike Channel - ha aggiunto Cappiello -  e nella possibilità di rafforzarne ulteriormente la penetrazione in Italia e all’estero, allargando l’audience e sviluppando nuove piattaforme di fruizione. Un rilancio che valorizzerà le risorse interne e le professionalità del canale, che fino ad oggi hanno sempre dimostrato grande competenza e passione”.


Reteconomy: Canale TV in onda su Sky 512 e 260 del digitale terrestre dedicato al mondo dell’economia e del business, completo di un’esclusiva piattaforma multimediale e multicanale per dialogare ogni giorno con manager, imprenditori, professionisti, associazioni, docenti, studenti, sportivi. Ha sede a Torino e Milano, con corrispondenti da Roma, Firenze, Padova, Bari. La programmazione prevede 30 format quotidiani e settimanali, oltre ad esclusivi eventi visibili anche Live in streaming e on demand.