Mercato Bici 2017: Continua la crescita delle e-Bike, tiene la bici tradizionale

17.05.2018

Confindustria ANCMA ha comunicato ieri i dati totali del mercato bici (e-bike più tradizionali), in Italia, a 1.688.000 pezzi venduti. Una variazione positiva dell’1% rispetto al 2016. Questo dato, in assenza di numeri di sell out, è un dato di disponibilità interna del mercato ottenuto dalla somma delle biciclette prodotte e importate meno quelle destinate all’export.

Il dato di mercato più eclatante riguarda le e-bike con un deciso segno positivo: 148.000 e-bike, pari a +19% rispetto al 2016, in perfetta tendenza con i dati di tutta Europa. Va di pari passo il dato relativo all’import di e-bike che mostra un aumento nel 2017 del 21% rispetto al 2016. Lieve flessione della bici classica (-1%) ma meglio che in altri paesi d’Europa (-8/9%) dove ormai si assiste ad un vero e proprio “cambio di bicicletta”.

La vendita delle E-bike, per il momento, è a vantaggio solo dei dealer specializzati. La Grande Distribuzione non è ancora pronta soprattutto sul versante dell’assistenza al veicolo e dei servizi post vendita.
Sulla spinta di questo nuovo modo di andare in bicicletta sorprendono i numeri della produzione italiana di E-bike: si passa dai 23.600 del 2016 ai 35.000 veicoli dello scorso anno con un +48%.
La e-Mountain Bike è ormai il segmento di mercato leader indiscusso di vendita, circa il 65% delle vendite.

Si sviluppa una filiera intera di veicoli Made in Italy sia come assemblaggio ma soprattutto come costruzione di motori e componentistica elettrica ed elettronica. Benissimo infine le esportazioni di e-bike passate da 8.000 e-bike nel 2016 a 19.000 nel 2017 a testimoniare la vocazione e tradizione produttiva italiana nella bicicletta.
Sulle biciclette tradizionali la flessione registrata di circa l’1% è un dato migliore della generale flessione dell’8/9% del resto d’Europa.

I dati di mercato 2017 confermano il grande cambiamento in atto degli anni precedenti: le E-Bike stanno cambiando il modo di andare in bici – dichiara Andrea Dell’Orto, presidente di Ancma Confindustriaal punto che in ANCMA abbiamo creato, insieme alle moto a ai quadricicli, un Gruppo Veicoli Elettrici per dare il corretto supporto a questa nuova mobilità.  Sono sempre di più gli appassionati delle 2 ruote che scelgono le biciclette a pedalata assistita per muoversi nel traffico urbano e per fare sport soprattutto in montagna. L’agilità e la riduzione della fatica negli spostamenti sono solo due fra gli indicatori positivi di questa crescita sia nella produzione sia nell’export. Con l’avvento delle e-road assisteremo ad un aumento ancora più significativo di vendite grazie alla tradizione degli italiani verso questa bicicletta”.