DVV Hamme-Zogge, il ciclocross dei flandrien

23.11.2017

A quasi un mese dall'ultima prova, dopo un novembre dedicato prevalentemente a Coppa del Mondo e campionati europei, ritorna il DVV Trofee, con un appuntamento ben noto come il Flandriencross di Hamme-Zogge. Una prova che già dal nome fa intuire il suo carattere coriaceo, una prova per veri flandrientermine coniato a inizio secolo dal mitico giornalista Karel Van Wynendaele per definire gli stoici ciclisti del Giro delle Fiandre. Il nome della prova però è un introduzione abbastanza recente: fino al 2014, anno del suo passaggio dal Superprestige al Bpost Bank Trofee (attuale DVV Trofee), la prova era nota come Bollekecross. La nuova denominazione è infatti un omaggio al più celebre flandrien di Hamme, il campione olimpico Greg van Avermaet che da queste parti è cresciuto e continua ad allenarsi per ottenere i suoi più grandi successi. Un giorno di vacanza però se lo concede ogni anno anche il campione della BMC, in concomitanza con il Flandriencross, appuntamento a cui ama presenziare quasi ogni anno.

Dodici mesi fa fu una gara asciutta e veloce, dominata dal solito Mathieu van der Poel, che in quelle settimane pareva imprendibile per chiunque. Una sensazione che quest'anno ha contraddistinto tutta la stagione sin qui, con il giovanissimo olandese che macina vittorie come un rullo compressore. Attenzione però al meteo, perchè per il fine settimana sono attesi freddo e pioggia, che potrebbero finire per fare emergere corridori più esperti e resistenti. Il campione europeo resta comunque il favoritissimo, con Wout van Aert primo sfidante come al solito. La classifica del DVV Trofee vede però Lars van der Haar come rivale più vicino, grazie alla vittoria nell'ouverture di Ronse. L'olandesino segue Van der Poel a 14", con Toon Aerts terzo a 21" e Van Aert soltanto quarto, con già 01'30" di distacco, 16" in meno di Kevin Pauwels, ancora quinto.

In campo femminile la graduatoria è guidata invece da Katherine Compton, che ha già maturato 01'04" di vantaggio su Helen Wyman e 02'42" su Nikki Brammeier. Distacchi ampissimi per una classifica che stranamente parla tutta inglese. Starà all'iridata Sanne Cant, a Maud Kaptheijns, a Sophie de Boer, a Ellen Van Loy o a Jolien Verschueren riequilibrare la situazione. O magari ad Alice Maria Arzuffi, la cui stagione sta dimostrando come anche una brianzola può diventare una flandrien.

Il circuito è mediamente tecnico e veloce, si apre subito con un sentiero nel bosco di Hamme reso difficile dal passaggio in alcuni fossi. Il rientro nella zona cittadina avviene con una scalinata artificiale, l'attraversamento del campo sportivo (pista di atletica inclusa) e il passaggio di alcuni ostacoli, prima di immettersi in una zona ricca di contropendenze che, in abbondanza di fango, obbliga i corridori a correre a piedi cercando di mantenersi in equilibrio. L'ultima parte è caratterizzata da un nuovo dentro-e-fuori dal bosco, spesso sferzato dal vento, che conduce al traguardo, collocato sull'uscita da un'ampia curva.


Il Flandriencross di Hamme-Zogge sarà trasmesso in diretta esclusiva da Bike Channel - canale Sky 214 domenica 26 novembre a partire dalle 13:45 con il commento di Paolo Mei.



Albo d'oro recente
Uomini élite:
2007 - 1. Sven Nys, 2. Zdeněk Štybar, 3. Bart Wellens;
2008 - 1. Sven Nys, 2. Klaas Vantornout, 3. Bart Wellens;
2009 - 1. Zdeněk Štybar, 2. Sven Nys, 3. Klaas Vantornout;
2010 - 1. Sven Nys, 2. Klaas Vantornout, 3. Niels Albert;
2011 - 1. Zdeněk Štybar, 2. Kevin Pauwels, 3. Sven Nys;
2012 - 1. Sven Nys, 2. Niels Albert, 3. Lars van der Haar;
2013 - 1. Niels Albert, 2. Sven Nys, 3. Philipp Walsleben;
2014 - 1. Wout van Aert, 2. Mathieu van der Poel, 3. Philipp Walsleben;
2015 - 1. Wout van Aert, 2. Sven Nys, 3. Kevin Pauwels;
2016 - 1. Mathieu van der Poel, 2. Wout van Aert, 3. Laurens Sweeck.
Donne élite:
2011 - 1. Daphny van den Brand, 2. Pauline Ferrand-Prévot, 3. Sanne Cant;
2012 - 1. Sanne van Paassen, 2. Pavla Havlíková, 3. Sanne Cant;
2013 - 1. Nikki Harris, 2. Sanne Cant, 3. Sophie de Boer;
2014 - 1. Sanne Cant, 2. Ellen Van Loy, 3. Helen Wyman;
2015 - 1. Helen Wyman, 2. Sanne Cant, 3. Nikki Harris;
2016 - 1. Sanne Cant, 2. Maud Kaptheijns, 3. Thalita de Jong.