Il Jaarmarktcross di Niel, un dì di festa

08.11.2017

Per il 55° anno consecutivo, la cittadina fiamminga di Niel si appresta a celebrare il suo giorno di festa con il Jaarmarktcross, letteralmente il cross annuale del mercato. La prova si disputa ogni anno l'11 di novembre, a prescindere dal giorno della settimana, come culmine della partecipatissima fiera locale. E come sempre capita da queste parti, non c'è modo migliore per vivere una festa che una grande gara di ciclocross. Anche quest'anno sarà una festa davvero per tutti, visto che il programma del Jaarmarktcross è molto più ampio delle singole prove élite: una giornata che comincia di prima mattina con prove di bambini e juniores, include una corsa riservata agli atleti disabili e culmina nel pomeriggio con le gare femminile e maschile.

Il Jaarmarktcross di Niel, incluso da tre stagione nel programma del Soudal Classics, è una delle prove storiche del calendario fiammingo, e benchè dal 2009 non faccia più parte del DVV Trofee (anche a causa della sua data fissa) ha conservato un fascino immutato. Tanto che ci ha messo poco a smentire le voci che un anno fa vedevano la corsa giunta al capolinea: il Jaarmarktcross va avanti, e sembra godere ancora di grande vitalità e partecipazione.

La prova si svolge nel parco cittadino di Niel, su e giù per le sponde del fiume Rupel, il cui dislivello è sufficiente per creare una conca molto suggestiva su cui il numeroso pubblico può affacciarsi. Il percorso è molto tecnico, sviluppato quasi interamente nei campi e dunque fangosissimo in caso di maltempoI tratti caratteristici sono i rettilinei in contropendenza sui fianchi della collina, che obbligano i corridori a spingere a tutta se non vogliono scendere di sella, ma che comportano spesso scivolate e scenografici capitomboli se il terreno si fa scivoloso. Nel finale presenta anche un tratto di sabbia artificiale, che può risultare decisivo per l'ultima selezione tra gli uomini di testa.

Con un percorso così storico ed impegnativo, è naturale che il dominatore di questa prova in epoca recente sia stato il Cannibale Sven Nys, che detiene il record di successi a Niel con ben sei vittorie. Curiosamente, proprio per via dell'esclusione della corsa dalle due challenge principali, quello di Niel è uno dei rari cross in cui l'eredità del Cannibale non è ancora stata raccolta ne' da Wout ban Aert ne' da Mathieu van der Poel Nel 2015 fu Kevin Pauwels a primeggiare, e rischiò di ripetersi anche 12 mesi fa, quando solo un Toon Aerts in giornata di grazia, fresco di vittoria all'Europeo, riuscì a sopravanzarlo. La maglia continentale è passata ora sulle spalle di Van der Poel, che non ha confermato la sua presenza al via, sicchè lo stesso Aerts si candida per un bis, ma dovrà vedersela in primo luogo con i connazionali Laurens Sweeck, Michael Vanthourenhout, Quinten Hermans, Tim Merlier e il solito Pauwels, mentre è ancora da definire il campo degli olandesi, con la possibile presenza del vice-campione europeo Lars van der Haar, che in maglia Telenet-Fidea dovrebbe essere affiancato da Corné van Kessel, terzo un anno fa a Niel.

Il Jaarmarktcross di Niel sarà trasmesso in diretta esclusiva su Bike Channel, canale Sky 214, sabato 11 novembre dalle 13:45 (donne élite), cui seguirà la prova maschile élite dalle 15.


Albo d'oro recente
 
2007 - 1. Bart Wellens, 2. Lars Boom, 3. Sven Nys;
2008 - 1. Lars Boom, 2. Niels Albert, 3. Sven Nys;
2009 - 1. Sven Nys, 2. Niels Albert, 3. Zdeněk Štybar;
2010 - 1. Sven Nys, 2. Niels Albert, 3. Bart Wellens;
2011 - 1. Sven Nys, 2. Niels Albert, 3. Kevin Pauwels;
2012 - 1. Niels Albert, 2.Bart Aernouts, 3. Sven Nys;
2013 - 1. Sven Nys, 2. Wout van Aert, 3. Rob Peeters;
2014 - 1. Sven Nys, 2. Wout van Aert, 3. Kevin Pauwels;
2015 - 1. Kevin Pauwels, 2. Tom Meeusen, 3. Sven Nys;
2016 - 1. Toon Aerts, 2. Kevin Pauwels, 3. Corné van Kessel.