Giro d'Italia ciclocross alla 9ª edizione

15.09.2017

Il Giro Italia Ciclocross si rinnova per la sua nona edizione: la manifestazione crossistica più importante d'Italia torna in calendario per far vivere agli appassionati le tante emozioni che solo una disciplina nobile e spettacolare come il ciclocross è capace di offrire. La regia organizzativa, come di consueto, sarà a cura dell'ASD Romano Scotti: l'associazione è reduce da una scorsa stagione che ha visto cancellato il Giro d'Italia ma si è contraddistinta comunque per il ritorno della Coppa del Mondo in Italia con la tappa di Fiuggi.

Il Giro Italia Ciclocross 2017/2018, organizzato sotto l'egida della Federazione Ciclistica Italiana, si rinnova per la quasi totalità delle sue tappe, ma non dimentica la tradizione. Il calendario invernale 2017/2018 abbraccia sei regioni: Marche, Lazio, Campania, Veneto, Emilia-Romagna e Puglia. Il calendario prevede le seguenti tappe:
- 01 ottobre: Numana (An)
- 29 ottobre: Ferentino (Fr)
- 12 novembre: Grumo Nevano (Na)
- 03 dicembre: Silvelle di Trebaseleghe (Pd)
- 10 dicembre: San Michele Dei Mucchietti - Sassuolo (Mo)
- 23 dicembre: Barletta

Il grand départ avverrà nell inedito scenario del Camping Numana Blu (An), nel cuore della Riviera del Conero. Un villaggio che sorge a ridosso del mare e ospiterà quindi un percorso su un terreno ideale per assegnare le prime maglie rosa del ciclocross della nuova stagione invernale.

In seguito, il GIC si trasferirà nel basso Lazio, dove avrà luogo la tappa di Ferentino (Fr), località che lo scorso anno ha già ospitato il campionato regionale laziale di ciclocross. Il Parco delle Molazzette si prepara quindi a regalare ancora un grande spettacolo, prima di trasferirsi ancora più a sud, a Grumo Nevano (Na), che sarà un'altra importante novità dell'inverno 2017/2018 per il Giro Italia Ciclocross.

Dopo queste tre tappe inedite, la corsa rosa approderà il 3 dicembre in Veneto: stavolta sarà uno sterrato storico ad ospitare la corsa, nel tradizionale appuntamento di Silvelle di Trebaseleghe (Pd). Si prospetta, come al solito, una giornata ricca di emozioni, sportive e non solo, in quanto sarà forte negli occhi di tutti il ricordo di Armando Zamprogna, indimenticabile figura del nostro ciclocross. Sul terreno dove in passato hanno vinto grandi campioni come Vito Di Tano, Daniele Pontoni, Sven Nys, Damiano Grego e tanti altri, la giornata di Silvelle regalerà brividi a non finire.

Dopo l'importante novità di San Michele Dei Mucchietti, le maglie rosa definitive del verranno assegnate al termine della tappa di Barletta, la città più a sud che la corsa rosa toccherà durante l'inverno 2017/2018. Si tratta di una gara molto importante, in quanto la prova si disputerà sul tracciato che nel 2012 ha ospitato l'Europeo Master di ciclocross. Uno scenario importante per decretare i vincitori definitivi del Giro Italia Ciclocross, là dove in passato sono state assegnate le prestigiose maglie di campione d'Europa.