MTB. Un'estate mondiale in Val di Sole

17.07.2017

Tre giorni – dal 25 al 27 agosto – di spettacolo, adrenalina, imprese che resteranno negli annali, compiute dai migliori tra i bikers di ultima generazione. Un lungo weekend di competizioni tra downhill, cross country e four cross, con i migliori specialisti che si sfideranno sui tracciati appositamente allestiti.  Emozioni da scoprire nell'incanto della Val di Sole, in un palcoscenico naturale circondato da montagne, prati, boschi e alpeggi. Tutto intorno, il mondo della bike nella sua versione più colorata e allegra: un grande party non stop, con musica, spettacoli ed eventi collaterali per migliaia di atleti e spettatori, che potranno rilassarsi e festeggiare insieme questo grande evento.

Sono ormai venti anni che la Val di Sole ospita importanti eventi nazionali e internazionali legati alla mountain bike. Tutto è iniziato negli anni '90 con le prime esperienze agonistiche della 5 ore di Malè e con le gare di downhill. Sono i primi passi di un percorso che porta lontano. L'esperimento funziona, e nel 2005 arriva il primo risultato di grande rilievo, al momento dell'assegnazione dei Campionati Europei Assoluti di discesa: la Val di Sole vince, e convince. Un ottimo lavoro che prelude a nuovi traguardi, perché da allora la Val di Sole non si è mai fermata. La Coppa del Mondo ha fatto tappa qui in cinque occasioni, dal 2008 al 2015, per poi raddoppiare ne 2016 con il doppio appuntamento dei mondiali èlite e master del 2016.

Dopo i Campionati del Mondo downhill e trial del 2016 la Val di Sole si prepara per una nuova grande stagione di MTB, una passione da vivere in tutte le sue forme. Torna in grande stile il cross country, già protagonista due anni fa di un analogo appuntamento, sempre lungo l'anello di gara in località Daolasa di Commezzadura. Riconfermato anche il 4X, four cross, disciplina ad alto tasso di adrenalina con quattro atleti che si sfidano, manche dopo manche, su un tracciato di 600 metri con salti, ostacoli e paraboliche. Quella della Val di Sole è la pista più lunga del circuito e non poteva non essere scelta nuovamente, dopo i Mondiali del 2016, per ospitare la rassegna iridata. Una sorpresa attende invece i funamboli del downhill: proprio in occasione delle finali di Coppa prenderà forma la più recente versione della pista Black Snake, il serpente nero, universalmente riconosciuta come tra le più impegnative e ad alto tasso di spettacolarità dell'intero panorama della specialità.

Un'agenda fitta di appuntamenti che si susseguono in un'estate di pure emozioni a due ruote. Si entra nel vivo di Mondiali venerdì 24 agosto. In scena gli atleti di downhill e four cross: i primi inizieranno i round di qualificazione alle 12:15, i secondi invece si giocheranno la maglia iridata, manche dopo manche sulla spettacolare pista di Daolasa in notturna. Solo i migliori specialisti della discesa avranno accesso alle competizioni successive, sabato 25 agosto. Sabato sarà anche il giorno conclusivo delle prove preliminari di cross country, mentre nel pomeriggio si scateneranno i biker in erba, protagonisti della Mini World Cup. Il gran finale domenica 26 agosto. Sotto i riflettori, innanzitutto, i giovani, seguiti dai più forti atleti al mondo della specialità. Infine le cerimonie di premiazione, che porranno fine al ricco programma delle finali di Coppa del Mondo MTB 2017.



(foto di Michele Mondini)