"Noi ciclisti salveremo il mondo", in libreria

14.06.2017

Pedalare non inquina, non fa rumore, non crea ingorghi, non fa male agli altri e fa benissimo a se stessi! E' questa la conclusione semplice che emerge da "Noi ciclisti salveremo il mondo", fresco di approdo nelle librerie per Sperling & Kupfer editore. In questo libro imperdibile per chiunque ami la bicicletta, Peter Walker riflette sulla problematica situazione del traffico nelle città, non solo per l'inquinamento, i costi ambientali, le malattie legate alla sedentarietà, ma anche per il numero impressionante di morti e feriti a causa degli incidenti. E poi dimostra, con competenza e umorismo, come un uso maggiore delle due ruote sia la chiave per ridurre notevolmente tutti questi problemi.

La bicicletta aiuta a mantenersi sani e in forma più a lungo, l'economia riceve un impulso notevole, grazie anche ai risparmi sulla spesa sanitaria, la qualità dell'aria migliora, le vittime della strada diminuiscono e si contribuisce a mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici. Un'entusiasmante pedalata nelle città più «ciclabili» del mondo come Copenaghen e Oslo, arricchita da storie vere di ciclisti appassionati e falsi miti da sfatare, uno sguardo pieno di curiosità, informazioni, verità su come la bicicletta può davvero cambiare il mondo.

Peter Walker è giornalista del Guardian e corrispondente politico, ha viaggiato in tutto il mondo. Tiene un seguitissimo blog sulla bicicletta: www.theguardian.com/environment/bike-blog. "Noi ciclisti salveremo il mondo" è il nuovo manifesto di tutti quelli che pedalano, non inquinano, non usano il clacson, non bloccano le strade, sono in forma, restano giovani e sorridono spesso. In tre parole: viva la bicicletta!.





Noi ciclisti salveremo il mondo
di Peter Walker
Sperling & Kupfer
pagine 252, prezzo € 17,90
maggiori informazioni sul sito di Sperling & Kupfer