My Bike. 13/ La Pinarello di Renato

09.03.2017

Bike Channel vuole raccontare la passione per il ciclismo attraverso le vostre bici e i vostri racconti. Ogni settimana pubblichiamo una bici diversa, per scrivere tutti insieme quel grande romanzo che è la nostra passione per la bicicletta. La storia di questa settimana è quella di un'impresa lunga 1250 chilometri.


La bici di questa settimana ci arriva da Renato Callà (Genova).

Ciao mi chiamo Renato, io come tanti amo la mia bicicletta, anzi le mie biciclette.
Ma la mia preferita è la Pina, Pinarello Paris, equipaggiata Campagnolo Chorus.
Voglio raccontarvi alcune delle mie imprese, perché per me sono imprese.

Nel lontano 2007, assieme ad un gruppetto di amici, ci siamo cimentati nella PBP, ebbene sì, la mitica Parigi-Brest-Parigi.
Un'avventura indescrivibile, un viaggio indimenticabile. Una giornata sotto una pioggia insistente, eppure la mia Pina, indomita, andava avanti senza paura. Pensate che ho forato a sette chilometri dall'arrivo! Fu una fatica immane, ma alla fine soprattutto una gioia immensa, quasi da perdere la testa. Mille sensazioni affollavano i miei pensieri, mentre varcavo il traguardo, dopo 1250 chilometri. Per un attimo mi sembrava di essere morto, la fatica era tanta, ma la gioia di tagliare quel traguardo, assieme alla mia Pina mi fece rinascere.




Volete condividere con noi la vostra bici e i vostri racconti? Mandateci una mail a info@bikechannel.it con una foto della vostra bici e raccontanteci la sua storia, come l'avete incontrata, come è cambiata nel tempo, quali avventure avete vissuto insieme e quali saranno le prossime.


1/ La Giant di Massimiliano 
2/ La Roubaix di Marco
3/ Heidi e la sua "Rosy" 
4/ Il messaggio di Stefano 
5/ La BMC di Claudio      
6/ La Gravity Bike di Juri
7/ La Piton di Marco 
8/ Il Tandem di Pierluigi 
9/ La Argon 18 di Andrea
 
10/ La Rockhopper di Lido 
11/ La e-bike di Alberto 
12/ La Bianchi di Andrea