In MTB a 167 chilometri orari!

21.02.2017

167.6 chilometri orari. A tanto si è spinto, in sella ad una mountain bike, lo spericolato ciclista austriaco Markus "Max" Stöckl, migliorando sensibilmente il record di velocità che già gli apparteneva da cinque anni.

Sulle pendici di un vulcano nel deserto cileno dell'Atacama, lungo un pendio con pendenza di quasi 45%, il quarantaduenne Stöckl ha superato di quasi tre chilometri orari il primato stabilito nel 2011, quando si gettò sino a 164.95 km/h dal Cerro Negro in Nicaragua. Se allora però fu un'impresa improntata più che altro al divertimento, questo per Max e per il suo team (sono sei le persone che hanno lavorato al record) è stato un tentativo studiato in ogni minimo dettaglio, a partire dal luogo perfetto. La scelta dell'Atacama si è rivelata subito ottimale per diversi fattori: una pendenza estrema ma regolare, un lungo rettilino di quasi 1200 metri di lunghezza a partire dalla sommità a quota 3972 metri, un mix ideale tra resistenza del vento e conformazione del suolo.

Altrettanta attenzione è stata dedicata alla sicurezza, con una tuta ultra-aerodinamica dotata di airbag, un casco rinforzato costruito su misura, protezioni appositamente studiate per gli arti, e naturalmente la bici individuata come più affidabile per il tentativo: una Mondraker da downhill biammortizzata. Un lunghissimo lavoro di preparazione e di test, culminato con una prova dalla durata quasi impercettibile: sono stati necessari soltanto 11 secondi e 650 metri a Max per raggiungere la nuova velocità da record.

Il primato di Stöckl naturalmente è relativo alla sua categoria specifica, ovvero la discesa su sterrato, su fondo ghiaioso. Non si tratta della massima velocità stabilita in bici, ne' di una discesa da record assoluto. Nel primo caso il record è di 144.17 km/h, stabilito da Todd Reichert nel 2016, benchè esista addirittura un incredibile performance di 268 km/h realizzata dietro-motore da Fred Rompelberg nel 1990. Per quanto concerne le sole discese, il record appartiene al francese Eric Barone, che nel marzo del 2015 ha "pedalato" sino a 223,3 sulle nevi di Vars, in Francia, battendo il precedente primato che apparteneva proprio a Max Stöckl.




(immagini e video da redbull.com)